Domenica 02 Ottobre06:54:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, furti, droga e guida in stato di ebbrezza: 3 arresti e 14 denunce

Cronaca Riccione | 16:45 - 01 Agosto 2014 Riccione, furti, droga e guida in stato di ebbrezza: 3 arresti e 14 denunce

Sono tre le persone arrestate e 14 le denunciate dai carabinieri di Riccione durante un servizio di controllo del territorio che ha visto anche l'ausilio dell'Elinucleo Carabinieri di Forlì. I militari, sia in uniforme che in abiti civili, hanno effettuato accertamenti in numerosi locali pubblici, esercizi commerciali, colonie e circolazione stradale.

Sono finiti in manette un 24enne olandese per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, perché, ubriaco, è stato bloccato dei militari mentre cercava di aggredire la fidanzata.
Arrestato anche un 45enne tarantino, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova presso la comunità di Montescudo, in esecuzione ad  ordinanza emessa per furto ed estorsione.
In stato di arresto infine è finito un 70enne napoletano, imprenditore, pluripregiudicato per bancarotta fraudolenta.

Numerose sono state anche le denunce, tra cui quelle a un 27enne marocchino e a 26 enne di Monreale, per furto aggravato in concorso ai danni di alcune bancarelle sul lungomare di Riccione. Denunciato anche un 17enne di Saludecio,una 18enne dominicana e un 18enne catanese per furto aggravato in alcuni centri commerciali, mentre, sotto l’aspetto del contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 20enne riccionese. Numerose sono state infine  le denunce per guida in stato di ebbrezza alcolica: per tutti il ritiro della patente e la confisca del veicolo.

< Articolo precedente Articolo successivo >
I vostri Commenti

leone - 01 agosto 2014 - 23:49 - Leggi Tutto

Finalmente qualcosa si muove per quanto concerne l'ordine pubblico,non si capisce pero' perche' certi locali non vengano mai controllati nonostante segnalazioni da anni per quel che riguarda la musica a tutto volume e gli schiamazzi degli avventori tutti giovani,maleducati ed altro ancora. Speriamo nelle forze...

Accedi con la tua mail


Primo Commento? Registrati ora!
Accedi con account Social
L'accesso sottintende l'iscrizione alla newsletter. Oppure