Lunedý 26 Luglio02:44:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Quasi pronta la nuova rete fognaria di Morciano, investiti 160mila euro

Attualità Morciano | 10:11 - 01 Agosto 2014 Quasi pronta la nuova rete fognaria di Morciano, investiti 160mila euro

Una nuova rete fognaria, più efficiente e sicura. È questo il senso dell’intervento che Hera sta ultimando a Morciano di Romagna, e che riguarda uno dei collettori fognari più importanti della città, al servizio di una vasta area del centro storico.

L’ammodernamento della rete riguarda, in particolare, un tratto di circa 350 metri compreso nella via XXV Luglio. L’intervento strutturale mira alla sostituzione dell’obsoleto tratto di rete e, contestualmente, al rifacimento di tutti gli allacci fognari presenti. Un intervento necessario, delicato e capillare.

Il tratto di rete interessato si trova infatti in una delle zone più trafficate della città. Per questo il personale Hera sta operando con cantieri che si sviluppano progressivamente, su brevi tratti, anche di 40 metri alla volta. Questa modalità di intervento ha permesso di ridurre al minimo i disagi alla circolazione, evitando la chiusura dell’intero tratto di strada interessato. Disagi ridotti al minimo anche alla popolazione: ai cittadini, infatti, viene comunque garantito il servizio, senza alcuna interruzione, anche durante lo svolgimento delle complesse operazioni.

L’intervento, un’opera di pubblica utilità grazie alla quale le acque reflue dell’area di Morciano saranno collegate all’impianto di depurazione di Cattolica, ha comportato un investimento complessivo di circa 160 mila euro.

I lavori di bonifica della rete dovrebbero concludersi nei prossimi giorni. Ad oggi infatti è stato già completato oltre il 90% dell’intervento. 

“Come amministrazione– ha dichiarato il sindaco di Morciano, Claudio Battazza –esprimiamo la nostra soddisfazione  non solo per il completamento di importanti lavori strutturali eseguiti sulla rete fognaria, ma anche per le tempistiche e la modalità con cui sono stati eseguiti. Grazie ad un costante coordinamento con Hera, che si è sempre resa disponibile, abbiamo preferito agire con responsabilità pianificando con attenzione tutti gli interventi in programma sulla zona: si è partiti “dalle fondamenta” con il rifacimento della rete fognaria, e ora possiamo procedere con gli altri interventi legati all’arredo urbano. Lavori, dunque, pianificati e realizzati in sinergia, una volta per tutte, per il bene della nostra città.”

< Articolo precedente Articolo successivo >