Giovedì 05 Agosto09:04:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Enpa torna all'attacco del Delfinario, 'Inaccettabile sequenza di illegittimità'

Attualità Rimini | 18:47 - 29 Luglio 2014 Enpa torna all'attacco del Delfinario, 'Inaccettabile sequenza di illegittimità'

 "E' inaccettabile che si assista a questa infinita sequenza di illegittimità e che si consenta alla struttura di essere ancora operativa, contraddicendo in tal modo atti formali ed evidenti che le autorità locali continuano a non rispettare". Così il direttore scientifico dell'Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), Ilaria Ferri, commenta la riapertura del delfinario di Rimini il 7 luglio con tre otarie, al posto dei quattro delfini sequestrati l'anno scorso, e trasferiti all'Acquario di Genova, in un intervento del Cites del Corpo Forestale dello Stato. L'Enpa, che ha diffuso una nota, "richiama il prefetto di Rimini ed i ministeri competenti a dare attuazione a quanto previsto, per la tutela degli animali, non solo dalle vigenti normative ma anche dal decreto legislativo di chiusura del delfinario", il "73/2005 che disciplina l'attività di giardino zoologico". "Abbiamo chiesto chiarimenti ai servizi sanitari - sottolinea Ilaria Ferri - in merito alla movimentazione dei pinnipedi e alle relative autorizzazioni, le quali, considerando il decreto di chiusura siglato e l'inidoneità della struttura, non avrebbero dovuto essere accordate".

< Articolo precedente Articolo successivo >