Martedý 03 Agosto08:55:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tonini al vertice dell'Istituto studio e cura dei tumori, il plauso di Gnassi e Vitali

Attualità Rimini | 15:24 - 29 Luglio 2014 Tonini al vertice dell'Istituto studio e cura dei tumori, il plauso di Gnassi e Vitali

Marcello Tonini, ex dg dell'Ausl di Rimini, è stato nominato Direttore Generale dell'Istituto Scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori di Meldola. Una nomina che trova il consenso del Presidente della Provincia di Rimini Vitali e del sindaco di Rimini Gnassi. Di seguito la nota congiunta dei due amministratori riminesi.




“La nomina di Marcello Tonini a direttore generale dell’Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori (Irst) di Meldola ha un significato che va al di là del riconoscimento delle capacità di un manager nato e cresciuto professionalmente in territorio riminese. 

La sua nomina, infatti, si inserisce nel processo di costituzione dell’ASL unica della Romagna, dandogli una connotazione molto più definita anche nella prospettiva dello sviluppo delle questioni sanitarie del nostro territorio.

Un processo a cui Rimini ha aderito ponendo però fin dall’inizio la necessità che alla guida di questo progetto, fondamentale per l’area riminese, fossero impegnate le migliori professionalità. Lo abbiamo fatto fin da quando si doveva individuare la Direzione Generale oggi ricoperta dal Direttore Des Dorides e manteniamo questo principio.

Abbiamo preteso che il ‘metro di misura’ fosse quello del merito e della qualità sapendo che la nostra esperienza in campo sanitario, l’esperienza dell’ASL riminese, poteva dare un qualificato contributo alla costituzione e allo sviluppo dell’ASL della Romagna.

Vediamo confermato quell’approccio che abbiamo richiesto nella scelta del Dott. Marcello Tonini per la Direttore Generale dell’IRST. Una scelta che oltre a riconoscere le qualità del Dott. Tonini riconosce anche il percorso intrapreso negli ultimi 10 anni dalla Sanità Riminese, la quale non solo ha recuperato i gap e le carenze degli anni precedenti, ma su alcuni servizi e competenze è oggi punto avanzato nella nuova Sanità della Romagna e della Regione.

Da parte nostra formuliamo pertanto l’augurio per un proficuo impegno al Dott. Tonini per questa nuova esperienza professionale.”.

< Articolo precedente Articolo successivo >