Marted 24 Maggio08:01:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si fingono agenti di Polizia e derubano alcuni ragazzi, arrestati

Cronaca Riccione | 14:30 - 27 Luglio 2014 Si fingono agenti di Polizia e derubano alcuni ragazzi, arrestati

Fingendo di essere poliziotti e con la scusa di identificare le persone avrebbero derubato alcuni ragazzi nei pressi di una nota discoteca. E' l'accusa contestata a tre giovani  A.A.,21enne e M.A., 24enne marocchini e K.E., 22enne albanese, che sono stati arrestati dai carabinieri di Riccione per rapina e usurpazione di funzione pubblica. Il modus operandi del terzetto prevedeva quello di qualificarsi quali agenti di polizia per poi immobilizzare le vittime procedendo a perquisizione e derubandoli dei loro valori. Oltre a varia refurtiva trovata in loro possesso, tra cui diversi telefoni cellulari, e alcune dosi di droga, sono stati acquisiti elementi utili all’attribuzione nei loro confronti di un’altra rapina consumata precedente nei confronti di un altro ragazzo. Alle prime luci dell’alba, è stato dichiarato in stato di arresto anche A.N., 50enne di etnia rom pluripregiudicato, in ottemperanza ad ordine di sottoposizione agli arresti domiciliari per il reato di furto e ricettazione.

< Articolo precedente Articolo successivo >
I vostri Commenti

frank60 - 27 luglio 2014 - 20:07 - Leggi Tutto

grandi risorse..aiutano anche la polizia...scambiandosi per agenti..

paolo1 - 27 luglio 2014 - 18:48 - Leggi Tutto

dal momento che li abbiamo fatti immigrare il danno è già fatto

Accedi con la tua mail


Primo Commento? Registrati ora!
Accedi con account Social
L'accesso sottintende l'iscrizione alla newsletter. Oppure
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}