Marted́ 03 Agosto00:15:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sei mesi di controlli via aria e mare, 100 irregolarità scoperte dalla Finanza di Rimini

Cronaca Rimini | 14:56 - 23 Giugno 2014 Sei mesi di controlli via aria e mare, 100 irregolarità scoperte dalla Finanza di Rimini

Sei denunce per reati ambientali, due per abusi edilizi e due arresti per estorsione nell'ambito delle indagini sul traffico di rifiuti. Sono alcuni dei dati del bilancio, relativi ai primi sei mesi 2014, del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Rimini che in questo lasso di tempo ha operato oltre 300 controlli, scoprendo circa 100 irregolarità. Settantadue le missioni in mare, per un totale di 650 ore di navigazione. Controllando 147 natanti, sono state scoperte 15 irregolarità, per lo più al codice della navigazione. I controlli hanno riguardato appunto anche abusivismo edilizio e rispetto dell'ambiente, con 184 verifiche che hanno permesso di elevare 73 verbali amministrativi e recuperare 268.000 euro di tributi evasi e scoprire 4 lavoratori in nero. Il reparto aereo ha svolto i controlli aerei in materia di abusivismo edilizio per individuare costruzioni di pregio da segnalare all'agenzia delle Entrate, con 72 missioni in volo per un totale di 104 ore di volo.

< Articolo precedente Articolo successivo >