Venerdý 06 Agosto03:09:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pronto soccorso Riccione: 'troppi codici verdi, dovrebbero rivolgersi al proprio medico'

Sanità Riccione | 17:47 - 16 Giugno 2014 Pronto soccorso Riccione: 'troppi codici verdi, dovrebbero rivolgersi al proprio medico'

Da lunedì 16 giugno parte la settimana nazionale del pronto soccorso. Per l'occasione i medici della Società Italiana di Emergenza Urgenza (Simeu) hanno fatto il punto per quanto concerne l'ospedale Ceccarini di Riccione.

Dai dati forniti in conferenza stampa, si registra un calo dei ricoveri con codice di massima gravità, dai 793 del 2012 ai 723 del 2013. Crescono quelli di media gravità, da 6560 a 7137. Incremento di circa 1000 unità per i codici verdi e bianchi. I primi sono stati 26.433 rispetto ai 25.403 dell'anno prima, i secondi 1513 contro i 1479 del 2012. Nel complesso gli accessi al pronto soccorso calano leggermente, dai 35.265 del 2012 ai 34.776 del 2013.

L'invito esplicito alla cittadinanza è quella di far ricorso al pronto soccorso solo in casi di reale necessità e urgenza, continuando ad usufruire delle prestazioni del medico di famiglia e della guardia medica. Gli operatori sanitari operano immediatamente sui codici rossi, poi su quelli gialli, pazienti in situazione di urgenza, ma non di emergenza. I tempi di attesa per i pazienti in codice verde o bianco sono così spesso alti. Secondo i responsabili del Simeu, il sovraffollamento vi incide in maniera notevole. Proprio per questo è stata istituita la settimana nazionale del pronto soccorso: informare la cittadinanza e richiamarla ad un comportamento più responsabile.

< Articolo precedente Articolo successivo >