Martedì 27 Luglio05:03:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giro di prostituzione, scatta il sequestro del residence di Viserba

Cronaca Rimini | 17:07 - 16 Giugno 2014 Giro di prostituzione, scatta il sequestro del residence di Viserba

Il gip del Tribunale di Rimini ha disposto il sequestro preventivo del residence di via Ghelfi, nelle cui stanze si svolgeva attività di prostituzione. Nell'operazione denominata "Lanterna rossa", lo scorso 3 giugno i Carabinieri hanno arrestato anche il titolare della struttura, un 50enne riminese, a conoscenza del giro di prostituzione. Nell'impossibilità di separare gli appartamenti "puliti" dai tre in cui le maitresse organizzavano gli incontri tra clienti e prostitute, il giudice ha disposto la misura cautelare sull'intero immobile. Il sequestro è stato eseguito lunedì dai Carabinieri. 

< Articolo precedente Articolo successivo >