Martedì 03 Agosto09:45:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Video: Tasi e Imu 2014, oggi le scadenze. Rimini tra le città più care in regione

Attualità Rimini | 09:21 - 16 Giugno 2014

'La Tasi sarà una vera stangata per le famiglie. Innanzitutto per tutti poiché le detrazioni laddove applicate sono inferiori a quelle che si pagavano precedentemente con l'Imu'. E' quanto spiegano Adusbef e Federconsumatori. Inoltre, la Tasi dovrà essere pagata anche da 5 milioni di famiglie che prima, grazie alle detrazioni sulla prima casa e basse rendite catastali non pagavano l'Imu. Per oltre il 50% delle famiglie (52,8%), la Tasi sarà più pesante di quanto pagato per l'Imu nel 2012. E' quanto emerge invece da uno studio del Servizio politiche territoriali della Uil relativo ad alcune simulazioni sulla nuova tassa. Per la tipologia di casa in A/3, per 90 famiglie oggetto del campione, la Tasi costerà mediamente 136 euro a fronte dei 111 euro pagati con l'Imu nel 2012, con punte di 199 euro a Rimini. Tra le grandi città a Bologna il costo medio della Tasi per questa tipologia di casa sarà mediamente di 105 euro Per la tipologia di casa in A/2, si legge nello studio della Uil, mediamente il costo della Tasi sarà di 305 euro a fronte dei 334 euro pagati con l'Imu nel 2012, con punte di 415 euro ad Ancona, Cremona, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Torino e Verbania.

< Articolo precedente Articolo successivo >