Marted́ 26 Maggio02:25:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il Bellaria Film Festival premia Amelio: si apre con l'esordio alla regia di Ermanno Cavazzoni

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Bellaria Igea Marina | 18:10 - 26 Aprile 2014 Il Bellaria Film Festival premia Amelio: si apre con l'esordio alla regia di Ermanno Cavazzoni

La piccola capitale della Riviera Romagnola, Bellaria Igea Marina, presenta con orgoglio e ostinazione la trentaduesima edizione del Bellaria Film Festival, #BFF32, una kermesse davvero unica nel suo genere, un progetto culturale dedicato non solo alle stelle del cinema, ma anche alla ricerca e alla sperimentazione artistica. Un festival che in oltre trent’anni di vita ha sempre evitato la facile via del red carpet, preferendo assumersi il compito di ricercare e scoprire i nuovi talenti del cinema italiano, da Roberta Torre a Paolo Sorrentino, da Silvio Soldini a Matteo Garrone, da Gianluca Maria Tavarelli a Gianfranco Rosi, che ha premiato attori del calibro di Fabrizio Gifuni, Valerio Mastandrea, Filippo Timi, Penélope Cruz, e che dal 2006 è andato sempre più concentrandosi sui film documentari.

Quest’anno il Bellaria Film Festival si svolgerà dall’1 al 4 maggio, culmine di un cammino straordinario di spettacoli ed eventi che si sono succeduti nei mesi scorsi, vedendo avvicendarsi sul palco del mitico Cinema Teatro Astra personaggi del calibro di Giorgio Albertazzi e Daniel Pennac. Tutte le arti sono convocate nel programma del nuovo Bellaria Film Festival, spazio alle performance e agli incontri, alle proiezioni classiche si alternano concerti e dj set, all’Astra si affiancano location inedite che ospitano installazioni e contest artistici.

Un festival di cinema, il nuovo #BFF32, che grazie alla vocazione sperimentale e documentaria si offre innanzitutto all’ascolto: ad aprire la manifestazione, un’anteprima dedicata al mondo delle voci e dei suoni, con al centro la radio, oggetto di un libro prezioso ed eccentrico di Lorenzo Pavolini dedicato alla storia degli audio doc che viene presentato alla presenza dell’autore mercoledì 30 aprile a Rimini in Feltrinelli.
 
Dall’ascolto allo sguardo, il cuore della manifestazione rimane naturalmente il Concorso Italia Doc, vetrina della migliore produzione documentaristica italiana dell’anno, con titoli di assoluta eccellenza che danno il via, giovedì 1 maggio alla quattro giorni di kermesse. Il Concorso Italia Doc è affiancato - prima grande novità di questa edizione - dal Casa Rossa Art Doc, concorso riservato a documentari dedicati al mondo dell’arte e degli artisti, un riconoscimento che intende mettere in luce i rapporti tra il cinema e altri codici artistici.

Durante la serata di premiazione del #BFF32, che si tiene sabato 3 maggio al Cinema Teatro Astra, sarà consegnato a Gianni Amelio, grande maestro del cinema italiano, il Premio Casa Rossa alla Carriera, riconoscimento nato in occasione del trentennale del Festival attribuito, nelle precedenti edizioni, a Toni Servillo e Daniele Vicari.
Al termine della cerimonia, che avrà come madrina una splendida Giorgia Würth, sarà proiettato Felice chi è diverso, film presentato da Amelio nella sezione Panorama Dokumente della recente Berlinale 64.

Intervista a Roberto Naccari neo-direttore con Simone Bruscia del #BFF32 Bellaria Film Festival di Maria Assunta Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO