Venerd 05 Marzo23:14:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini violenta: gang nordafricana rapina ragazzi riminesi fuori dal pub, botte e minacce con pistola

Cronaca Rimini | 13:33 - 30 Dicembre 2013 Rimini violenta: gang nordafricana rapina ragazzi riminesi fuori dal pub, botte e minacce con pistola

Nella notte tra sabato e domenica un gruppetto di ragazzi riminesi è stato rapinato all'esterno di un pub di Via Oliveti. Tutto è nato dall'aggressione a danno di una 29enne, uscita fuori dal locale: uno dei rapinatori, un nordafricano, l'ha spinta a terra per rubarle la borsetta. Un 20enne, amico della ragazza, è intervenuto a sua difesa, ricevendo un violento pugno al volto. A quel punto sono intervenuti i due complici del nordafricano: uno dei due, armato di una pistola poi risultata giocattolo, ha minacciato il gruppo per permettere al rapinatore di scappare con la borsetta. La gang ha fatto poi perdere le proprie tracce. Nella serata di domenica uno degli Agenti della Polizia intervenuti, libero dal servizio, ha riconosciuto uno dei rapinatori, a passeggio in Piazza Cavour. Il malvivente, un 24enne tunisino, era la persona che aveva impugnato la pistola. Viveva in un piccolo monolocale ricavato sul tetto di un condominio di Corso D'Augusto.  Qui la Polizia ha ritrovato l'arma e parte della refurtiva. Il 24enne è stato arrestato.


Questa mattina nuovo blitz della Volante e della Squadra Mobile nel piccolo monolocale: all'interno trovati due clandestini tunisini e un italiano con obbligo di dimora a Palermo. Sono in corso indagini per appurare eventuali loro responsabilità nella rapina di sabato notte. L'italiano sarà comunque denunciato per la violazione dell'obbligo di dimora. Altri accertamenti della Polizia riguarderanno il monolocale.

< Articolo precedente Articolo successivo >