Giovedý 04 Marzo19:10:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: grande successo del Capodanno dei Bambini al Palasport. La festa continua il 31 dicembre

Attualità Rimini | 11:32 - 30 Dicembre 2013 Rimini: grande successo del Capodanno dei Bambini al Palasport. La festa continua il 31 dicembre

Almeno 5mila persone tra genitori, nonni e bambini, hanno festeggiato il Capodanno dei Bambini, organizzato da Cartoon Club, Festival del Cinema d’Animazione e del Fumetto, in collaborazione con il Comune di Rimini. Il Palazzetto dello Sport “Flaminio” di Rimini è stato preso letteralmente d’assalto dalle 15 e fino alle 20 da un simpatico esercito di bambini e bambine coloratissime, molti dei quali si sono presentati alla festa vestiti dal loro personaggio preferito. Tante anche le famiglie di turisti presenti alla variopinta chiusura d’anno. Ad attendere i piccoli protagonisti del Capodanno c’erano 10 Babbi Natale gonfiabili di 2,70 mt di altezza, 8 casette delle favole (e della tradizione popolare), 600 palloncini, 6.000 cioccolate, centinaia di caramelle e tanti personaggi in costume. Biancaneve e i Sette Nani, Cenerentola, la Regina delle Nevi, la Bella Addormentata nel Bosco, Babbo Natale, la Befana, la Regina dei desideri, accompagnati da una schiera di elfi, dal Ciambellano e dai nobili hanno simpaticamente interagito coni bambini e allietato questa particolare festa, inserita all’interno del ricco programma di Rimini. Il Capodanno più lungo del mondo. Il palasport si è trasformato nel Regno di C’era una volta, un magico villaggio con animazioni, spettacoli e sorprese. Per maritare la Principessa, la Regina Madre (interpretata dall’attrice Alessia Canducci) ha organizzato una grande festa al “Flaminio” invitando cinque pretendenti. Ma la Principessa era tutta intenzionata a preferire il giullare al Principe Azzurro, mentre la Bella Addormentata continuava il suo eterno pisolino e non ne voleva sapere di svegliarsi, la Befana desiderava una scopa elettrica, la Regina delle Nevi era intenzionata a congelare tutto e tutti. Grande successo ha ottenuto Babbo Natale ancorché costretto sulla sedia a rotelle, a causa di un incidente occorsogli con la slitta a causa del deragliamento delle renne. I bambini han fatto a gara ad autografare il gesso dell’arto offeso del popolare “signore in rosso”. L’appuntamento è stato reso magico anche dalle centinaia di doni (libri, colori, palloni, giocattoli) regalati a tutti gli intervenuti. Il divertimento per tutta la famiglia è stato assicurato dallo spettacolo teatrale di Mirtillo e Pizzico, dalle divertenti “imprese” del clown Creta, dal karaoke delle Nuvole Animate, dalla baby dance, mentre un grande video wall ha permesso una fantasmagorica scenografia multimediale e la visione di filmati e cartoni animati sul tema della favola durante l’intero pomeriggio. In un luogo deputato allo sport non potevano mancare le discipline sportive con la Polisportiva di San Martino in Riparotta che ha dato a tutti la possibilità di cimentarsi nel ping pong. Sempre affollatissimo anche lo spazio truccabimbi, dove le bambine diventavano fatate principesse ed i bambini atletici Spider Man. La festa si è conclusa con il concerto del gruppo musicale La Flotta di Vega, impegnato a rivisitare le più belle sigle dei cartoni animati, per la gioia di genitori e bambini che hanno cantato e ballato assieme sulle note di “One Piece”, “Candy Candy” e “Capitan Harlock”. E non è finita qui, perché martedì 31 dicembre il Centro per le Famiglie (piazzetta dei Servi 1) sarà aperto alle famiglie dalle ore 22 fino alle 2 con proiezione non-stop di cartoni animati per bambini, per un originale “veglione di San Silvestro”. Prosegue anche nel nuovo anno il Corso di fumetto sempre presso il Centro per le Famiglie.
Per informazioni 366/7163132
Programma completo su www.cartoonclub.it  e su capodanno.riminturismo.it

< Articolo precedente Articolo successivo >