Domenica 28 Febbraio13:01:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini. Finanziamenti per commemorazioni storiche a tutela della Memoria. Arlotti "Fragheto luogo simbolo"

Cultura Rimini | 11:49 - 19 Dicembre 2013 Rimini. Finanziamenti per commemorazioni storiche a tutela della Memoria. Arlotti "Fragheto luogo simbolo"

Nove milioni di euro per il 70° anniversario della Resistenza e per i luoghi della memoria. Sono alcune delle novità più significative introdotte dal maxiemendamento alla Legge di stabilità che recepisce le modifiche apportate in commissione e che approda oggi alla Camera. Lo riferisce il deputato PD riminese Tiziano Arlotti, che evidenzia il valore del provvedimento con cui si stanziano 1,5 milioni l'anno nel 2014-2015 per finanziare le iniziative di commemorazione della Resistenza e della guerra di Liberazione, oltre a 7,5 milioni nel 2014-2016 per il recupero e la valorizzazione dei luoghi della memoria. "Obiettivo è tutelare la memoria e promuovere il patrimonio morale, culturale e storico dei luoghi della lotta al nazifascismo, sostenendo la Confederazione italiana delle associazioni combattentistiche e partigiane nell'organizzazione e svolgimento delle celebrazioni del 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione". 

In particolare i fondi destinati ai luoghi della Memoria serviranno per interventi in conto capitale per la messa in sicurezza, il restauro e il ripristino del decoro. Un apposito Comitato interministeriale individuerà l’elenco delle opere che verranno finanziate.

Conservare e tramandare la memoria della Resistenza significa garantire qualità e durevolezza alla democrazia, conclude Arlotti ricordando la storia di Fragheto, frazione di Casteldelci, nel territorio riminese. "A distanza di decenni, l'eccidio di Fragheto è una questione ancora aperta e si attende per febbraio l'udienza d'appello contro la sentenza di assoluzione degli imputati per la strage. Fragheto è sul nostro territorio uno dei luoghi simbolo per far crescere la cultura della pace, la giustizia, la libertà e la solidarietà".

< Articolo precedente Articolo successivo >