Luned́ 08 Marzo10:45:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Femminile: Virtus Bellaria - San Zaccaria 0-2

Sport Bellaria Igea Marina | 16:43 - 16 Dicembre 2013 Calcio Femminile: Virtus Bellaria - San Zaccaria 0-2

VIRTUS ROMAGNA BELLARIA: Citta, Cannata, Cuomo, Bizzocchi, Breccia, Adejola (16’st Baldini), D’Ippolito, Zinelli, Damiani, Vagnini, Grassi (29’st Fogli). All.Maroni A disp. De Ronzo,  Matrone, Mughetti, Ridolfi, Marini.

SAN ZACCARIA: Bonaventura, Santoro, Piolanti, Montalti, Moglie, Pancaldi, Gaburro, Canini (17’st Mancarella), Cimatti, (31’pt Locatelli), Galletti (27’st Fratini), Di Marco. All. Leandri. A disp. Montanari, Quadrelli, Omicini, Prenga.

ARBITRO: Tubertini di Bologna. Ass. Reina e Bertuccioli di Rimini

RETI: 20’pt Cimatti, 40’st Fratini.

Sole e pubblico nel derby romagnolo tra Virtus Romagna Bellaria e San Zaccaria, terminato con la vittoria  del team di Jacopo Leandri , grazie ad un gol per tempo, al termine di un match vibrante e ben giocato da entrambe le compagini. Dopo una prima fase di studio le biancorosse vanno a segno al 20’ con Cimatti che insacca alle spalle di Citta. La Virtus Romagna Bellaria prova a reagire con Zinelli, la sua punizione viene bloccata da Bonaventura. Sull’asse ospite si segnalano due legni: uno al 23’ ad opera di Cimatti, costretta ad uscire sei minuti più tardi per infortunio e al 40’ con la neo entrata Locatelli. Si va così al meritato thè caldo dell’intervallo. Su avvio di ripresa pimpanti le locali, è nuovamente Zinelli su calcio piazzato ad andare alla conclusione, ma la sfera manca il sette. Al 25’ si libera bene Grassi sulla sinistra che calcia di potenza, Bonaventura devia in angolo. E’ la volta delle ospiti al 27’ con Gaburro, il cui destro a giro termina di poco sopra il montante. Risposta biancazzurra al 31’: insidiosa punizione di Damiani sul primo palo, si distende Bonaventura. Il S. Zaccaria si spinge in avanti alla ricerca del gol che arriva al 40’ con un tap in di Fratini, abile a sfruttare un’ incertezza dell’estremo locale. Sul finale chance ancora per le biancorosse, è Santoro ad involarsi verso l’area avversaria, ma in prossimità dell’area piccola non centra il bersaglio. Buona prova delle locali e buon debutto del nuovo tecnico Adriano Maroni , al cospetto di un S Zaccaria che gode di importanti individualità e ha tutte le carte in regola per vincere questo campionato. La Virtus Romagna Bellaria chiude dunque questo girone di andata a quota quattro. Turno di riposo domenica prossima, si riprenderà con il girone di ritorno, domenica 12 gennaio allo stadio E Nanni ore 14:30, ospite il Net. Uno Venezia Lido.


Veronica Lisotti

< Articolo precedente Articolo successivo >