Sabato 08 Agosto22:05:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nel nome dei Cesare Ottaviano Augusto: Rimini unita dall'arco a Susa, Aosta e Fano

Cultura Rimini | 12:36 - 14 Dicembre 2013 Nel nome dei Cesare Ottaviano Augusto: Rimini unita dall'arco a Susa, Aosta e Fano

Rispondendo all’invito della Città di Susa e dell’Associazione Il Ponte di Susa, l’Amministrazione Comunale di Rimini con le Città di Aosta e Fano ha partecipato alla realizzazione di un’interessante iniziativa che unisce i 4 centri “nel nome di Cesare Ottaviano Augusto” attraverso un monumento significativo quale l’Arco costruito dall’Imperatore in ciascuna di queste realtà italiane. Un’iniziativa promossa in vista delle manifestazioni che caratterizzeranno il 2014 a livello nazionale per celebrare il bimillenario della morte di Augusto al fine di fornire un contributo alla conoscenza della storia dell’Impero romano.


Oggi, sabato 14 dicembre 2013 alle ore 16, a Susa, presso il Castello della Contessa Adelaide, verrà presentato il volume che documenta, per ognuna delle città, l’Arco augusteo e le più importanti  testimonianze della civiltà romana. Introdotta  dal prof. Sandro De Maria, docente dell’Università di Bologna, la pubblicazione presenta un capitolo di Angela Fontemaggi e Orietta Piolanti (Musei Comunali di Rimini) che illustra il monumento-simbolo eretto nel 27 a.C. al termine della via Flaminia allargando lo sguardo all’Ariminum augustea e alle vicende di cui l’Arco è stato protagonista fino ai giorni nostri.


Nell’occasione verrà inoltre inaugurata la mostra omonima con un percorso affidato a pannelli dedicati ai singoli Archi e alle principali suggestioni della Romanità di ogni Città.


Accompagnata dall’Adesione del Presidente della Repubblica, dai patrocini e dai sostegni della Regione Piemonte, della Provincia di Torino, della Fondazione CRT nonché dai contributi del Rotary Club Susa Val Susa, del Lions Club Susa Rocciamelone, dall’Unitre e dall’Ascom di Susa e dalla Fidapa Torino Rivoli Valsusa, nell’intento degli organizzatori l’iniziativa si qualifica ulteriormente per aver coinvolto Città di regioni diverse unite dal conservare un Arco dedicato a Cesare Ottaviano Augusto.

I vostri Commenti

GioviFrattini - 15 dicembre 2013 - 12:42 - Leggi Tutto

Bella iniziativa. Da ripetere. Peccato che qui a Fano non sia stata quasi per niente pubblicizzata!!

Accedi con la tua mail


Primo Commento? Registrati ora!
Accedi con account Social
L'accesso sottintende l'iscrizione alla newsletter. Oppure