Domenica 07 Marzo16:19:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torre Pedrera: segregate e costrette a prostituirsi. Blitz della Polizia: arrestata 27enne, latitante il protettore

Cronaca Rimini | 13:05 - 08 Dicembre 2013 Torre Pedrera: segregate e costrette a prostituirsi. Blitz della Polizia: arrestata 27enne, latitante il protettore

Tre ragazze bulgare costrette a prostituirsi in un'abitazione di Torre Pedrera, liberate dopo un anno di vessazioni e di percosse. Nè da' notizia l'edizione odierna del Resto del Carlino. Le giovani erano arrivate in Italia con la convinzione di lavorare da cameriere, invece sono state costrette a vendere il loro corpo dall'uomo - loro connazionale - che avevano conosciuto su Facebook e che aveva raccontato loro di aver fatto fortuna in Italia, come venditore di automobili di lusso. Qualche giorno fa una delle ragazze e' riuscita a liberarsi con l'aiuto di un cliente. Immediata la denuncia alla Polizia: la Squadra Mobile ha fatto irruzione nell'appartamento, trovando una 27enne bulgara, verosimilmente la fidanzata del "protettore", che ha fatto invece perdere le sue tracce. La 27enne è stata arrestata dalla Polizia. 

< Articolo precedente Articolo successivo >