Marted́ 02 Marzo21:44:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino. Fondi neri all'estero. Quattro imputati patteggiano. Tra loro un sanmarinese

Cronaca Repubblica San Marino | 07:38 - 06 Dicembre 2013 San Marino. Fondi neri all'estero. Quattro imputati patteggiano. Tra loro un sanmarinese

Hanno patteggiato davanti al Gup di Venezia  i quattro imputati nel processo per la creazione di fondi neri all'estero che ha visto coinvolti l'ex manager della 'Mantovani' spa, Piergiorgio Baita, l'ex direttore amministrativo, Nicolò Buson, l'imprenditrice Claudia Minutillo e il broker di San Marino William Colombelli. I quattro sono stati chiamati a risarcire complessivamente 400mila euro. Il 'sistema' Baita, secondo quanto ricostruito dalla Guardia di Finanza, consisteva nel far emettere false fatture alla 'Bmc Broker' di Colombelli che venivano onorate frodando il fisco, portando il denaro all'estero e pagando delle parcelle allo stesso broker sanmarinese.  A Buson, secondo l'accusa, spettava la gestione del denaro dalle casse della Mantovani - una delle maggiori aziende di costruzioni del Nordest -, Minutillo, attraverso la sua 'Adria infrastrutture' avrebbe anch'essa partecipato all'affare, mentre il tutto veniva coordinato da Baita.  (ANSA)

< Articolo precedente Articolo successivo >