Sabato 06 Marzo18:55:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Femminile: Bellaria - Mestre 1-4

Sport Bellaria Igea Marina | 13:37 - 02 Dicembre 2013 Calcio Femminile: Bellaria - Mestre 1-4

Virtus Romagna Bellaria-Femminile Mestre 1-4
Marcatori: 7’st Battaiotto, 16’st Zuanti, 19’st Grassi, 41’st Battaiotto, 45’st Vanin.


Virtus Romagna Bellaria: Citta, Cuomo, Cannata, Ridolfi, Zinelli, Breccia, Bizzocchi (20’st Fogli), D’Ippolito, Adejola (14’st Bargellini), Vagnini (12’st Grassi), Baldini. All: Varchetta. A disp. De Ronzo, Mughetti, Matrone, Marini.



Mestre: Ghion, Rossi (1’st Beneventi), Cerina, Sabbadin, Malvestio, Camaran, Zuanti, Stefanello, Vanin (11’st Tagliapietra), Ranzolin, Battaiotto. All: Minio. A disp. Pinel, Battiva, Bortolato, Roncato.



Arbitro: Covili Faggioli di Bologna. Ass. Zanoni di Forlì e Capritta di Ravenna

Note: Amm. Zinelli, Malvestio



Ottava sconfitta consecutiva per la Virtus Romagna Bellaria che tra le mura amiche incassa il poker ad opera del Mestre, che raggiunge così il terzo posto in classifica, dopo  un primo tempo giocato ad armi pari. Venti minuti di gara scivolano via senza grandi sussulti, la prima occasione degna di nota arriva al 22’ con un tiro di Cuomo parato da Ghion. Dall’altra parte al 25’ è Zuanti a servire Vanin ma la sua conclusione è alta sopra la traversa. Ultimo sussulto, prima del doppio fischio, è griffato Battaiotto che libera un potente rasoterra, Citta sicura. Tutto accade nella seconda frazione di gioco con il Mestre che al 7’ si porta in vantaggio grazie all’ assist di Zuanti per Battaiotto, destro al volo, palla che termina in fondo alla rete. Le locali reagiscono e provano l’affondo due minuti dopo con Vagnini, dentro per D’Ippolito che prova il pallonetto, ma Ghion non si lascia sorprendere. Le venete pressano e al 16’ raddoppiano con una parabola dal limite di Zuanti che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Le bellariesi alzano il baricentro e al 19’ vanno in gol con le neo entrate Bargellini, abile a rubare a palla in area e a servire Grassi, che sola davanti alla porta centra il sette. Per l’attaccante biancazzurro primo gol in questo campionato. Ancora romagnole in avanti al 25’, sempre sull’asse Grassi-Bargellini, quest’ultima manda la sfera sul fianco della rete. Cinque giri di lancetta ed è Zinelli a far gridare al gol, con una magistrale punizione dai trenta metri che colpisce in pieno il montante, Cuomo raccoglie la sfera ma la sua conclusione vola alto. Il finale è tutto veneto: al 41 ’ infatti arriva la doppietta di Battaiotto, che recupera palla a metà campo, grande progressione e conclusione che gonfia la rete. Il poker giunge sui titoli di coda con Vanin che infila Citta sul secondo palo.



Veronica Lisotti


Nella foto il goal del Bellaria a firma Grassi

< Articolo precedente Articolo successivo >