Domenica 11 Aprile15:58:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: il capo di Gabinetto senza laurea, la giunta propone una retrocessione contrattuale

Attualità Rimini | 09:06 - 11 Novembre 2013 Rimini: il capo di Gabinetto senza laurea, la giunta propone una retrocessione contrattuale

Dirigente comunale di fascia D, con uno stipendio da 23mila euro all’anno e una indennità ad personam pari a 38mila euro,  ma senza laurea. È accaduto a Rimini, dove la Corte dei conti ha detto che per questo incarico serve la laurea e quindi il Comune si deve adeguare. Il caso di Sergio Funelli (Pd), ha fatto storcere più di un naso a Palazzo Garampi dopo che Gioenzo Renzi (Fratelli d'Italia) e Giuliana Moretti (Pdl), avevano reso pubblico il suo singolare status all'interno della macchina comunale. La settimana scorsa la giunta ha cominciato a tracciare una soluzione per mettersi in regola: non più contratto di tipo D, ma quello subito prima, il C. Naturalmente non si parla più di indennità ad personam da 38mila euro. Se Funelli, non dovesse accettare la proposta, il  sindaco Gnassi si ritroverà senza capo di gabinetto.

< Articolo precedente Articolo successivo >