Giovedý 06 Maggio09:08:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Poste insegna il risparmio agli alunni di Pennabilli e Sant'Agata. Consegnati elaborati di "una storia fatta apPosta"

Scuola Pennabilli | 14:50 - 04 Novembre 2013 Poste insegna il risparmio agli alunni di Pennabilli e Sant'Agata. Consegnati elaborati di "una storia fatta apPosta"

E’ giunto alla seconda edizione “Una storia fatta apPosta”, il progetto a cui hanno aderito gli scolari dell’Istituto Comprensivo di Pennabilli – Sant’Agata Feltria, ideato da Poste Italiane e realizzato in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti per l’89ª Giornata Mondiale del Risparmio.

I 40 alunni delle classi terze, coadiuvati dalle insegnanti Claudia Ruggeri, Cinzia Vitali e Rosanna Spiridione, hanno ripercorso le tappe che hanno segnato l’evoluzione e la storia del risparmio delle famiglie italiane, esprimendo la propria idea o la propria esperienza, anche attraverso la collaborazione delle famiglie o gruppi di lavoro, nella forma di linguaggio prescelta: un disegno, un’intervista, un collage, un tema, una vignetta o una filastrocca. 

Gli elaborati sono stati consegnati al direttore della Filiale di Rimini di Poste Italiane Nicola Narciso, alla presenza del sindaco del Comune di Sant’Agata Feltria Guglielmino Cerbara, dell’assessore alla scuola del Comune di Sant’Agata Feltria Cristina Ferri, della vice preside Mariella Ruggeri. E’ stata l’occasione per parlare in modo semplice e simpatico del valore del risparmio e aiutare i piccoli studenti ad apprezzarlo e acquisirne consapevolezza. "Educare al risparmio – ha sottolineato il direttore Narciso - vuol dire insegnare ad utilizzare al meglio le risorse disponibili e pensare al proprio futuro".

Dopo il successo della precedente edizione, anche quest’anno oltre 120 scuole primarie di tutto il territorio nazionale sono state coinvolte nell’iniziativa che vede la partecipazione attiva di circa 5.000 alunni dell’ultimo biennio. Una commissione composta da Poste Italiane e CDP selezionerà i migliori elaborati per raccoglierli nella seconda edizione del libro dedicato al risparmio “L’arte di mettere da parte”, che verrà inviato a tutte le scuole e distribuito a tutti gli alunni che partecipano al progetto. 

Nell’occasione della Giornata Mondiale del Risparmio è stato inoltre presentato il più ampio progetto educativo “Il risparmio fa scuola” che si propone di accompagnare lungo un triennio, a partire da febbraio 2014, gli alunni delle scuole primarie e secondarie.

< Articolo precedente Articolo successivo >