Luned́ 25 Ottobre11:02:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Lega Pro: diretta testuale Rimini Bellaria dal Romeo Neri

Sport Rimini | 14:55 - 06 Ottobre 2013 Calcio Lega Pro: diretta testuale Rimini Bellaria dal Romeo Neri

Rimini - Bellaria 1-0 (FINALE)
Marcatori: 46' st Baldazzi


Rimini (4-3-3): Scotti; Ferrari, Brighi A, Rosini, Sereni; Spinosa (35' st Catalano), Brighi M, Del Sole; Nicastro, Fall (26' st Zanigni), Baldazzi (49' st Gasperoni).
In panchina: Zanier; Cancelloni; Amati; Morga.
Allenatore: Osio.


Bellaria (4-2-3-1): Caroppo; Capogrosso, Jefferson, Sabatucci, Beghetto; Perini, Arzamendia; Fioretti (40' st Ulizio), Izzillo (1' st Pisanu), Kyeremateng; Cesca. (14' st Caranci)
In panchina: Guerci; Del Pivo, Boccaccini; D'Angelo; Ulizio. 
Allenatore: Pepe.


Arbitro: Andrea Morreale di Roma.
Ammoniti: 10' pt Perini (B), 24' pt Capogrosso (B), 23' st Jefferson (B)
Espulsi: 49' st Jefferson (B)


LE PRINCIPALI AZIONI DELL'INCONTRO
INIZIO PRIMO TEMPO: Minuto di raccoglimento per le vittime di Lampedusa.
1' Partiti! Calcio d'inizio dato dal Rimini, che gioca con la classica divisa a scacchi biancorossa. Il Bellaria è in tenuta da trasferta, in giallo.
5' Prima occasione per il Rimini: il tiro a botta sicura di Nicastro dall'interno dell'area piccola viene ribattuto involontariamente da un suo compagno, trovatosi sulla traiettoria.
9' Ancora Rimini pericoloso: Baldazzi sulla sinistra sguscia sulla linea di fondo e mette in mezzo per Fall che di prima intenzione mette di poco alto sopra la traversa. 
10' Rigore per il Rimini! Fall atterrato in area.
11' Rigore parato! Caroppo intuisce la conclusione, per la verità, non perfetta di Fall e devia la sfera in calcio d'angolo.
19' Bellaria vicino al vantaggio: Doppio miracolo di scotti all'interno dell'area di rigore, che si oppone per due volte alle conclusioni ravvicinate di Kyeremateng.
33' Rimini vicinissimo al vantaggio: Sereni lascia partire un traversone da sinistra che Nicastro, appostato a centroarea, spedice di testa di un soffio a lato con Caroppo immobile.
45' Squadre nello spogliatoio. A fine primo tempo è 0-0. Partita piacevole, che il Rimini ha avuto in pugno per lunghi tratti. Al momento pesa il rigore sbagliato da Fall. Il Bellaria fatica a rendersi pericoloso e soffre sulle corsie laterali le continue sovrapposizioni dei terzini biancorossi.
INIZIO SECONDO TEMPO:
1' Si riparte! Stessi undici per il Rimini mentre il Bellaria ha effettuato il primo cambio dell'incontro. E' rimasto negli spogliatoi Izzillo, al suo posto Pisanu, classe '93.
7' Primo squillo della ripresa con Nicastro, bravo a girarsi in un fazzoletto, ma il suo tiro a giro finisce abbondantemente a lato. Il Bellaria ha cambiato sistema di gioco e ora si schiera con il 3-4-1-2. 
11' E' ancora il Rimini a rendersi pericoloso, questa volta con Baldazzi, ma il suo tiro al volo di sinistro non impegna Caroppo, che controllo la sfera spegnersi a lato.
25' Punizione dal limite per il Rimini: la conclusioni di Sereni si stampa sulla barriera, poi sulla ribattuta il collo sinistro del terzino esce di poco alla sinistra di Caroppo.
34' Ancora 0-0. E' il Rimini a fare la partita, ma non riesce a trovare sbocchi. Il bellaria si chiude bene e, quando può, prova a ripartire.
42' Bella azione sulla sinistra Ferrari-Zanigni-Brighi, con il capitano biancorosso che arriva alla conclusione: il tiro però è centrale e Caroppo respinge con i pugni.
44' Saranno 5 i minuti di recupero. Il Rimini tenta l'assalto finale.
46' GOOOOL!!! Rimini in vantaggio grazie alla conclusione di Baldazzi dal limite deviata da un difensore ospite.Caroppo ha provato ha smanacciare il tiro che si è impennato ed è finito in rete.
FINE: Il signor Morreale di Roma fischia la fine dell'incontro. Il Rimini batte il Bellaria all'ultimo respiro grazie ad una rete di Baldazzi.
Vittoria meritata quella dei biancorossi che, seppur non riuscendo a creare nitide occasioni nella ripresa, hanno cercato i tre punti con maggior convinzione. Il Bellaria è parso troppo rinunciatario e, tolta una doppia occasione con Kyeremateng nel primo tempo, non si è mai reso pericoloso dalle parti di Scotti. Con questa vittoria il Rimini sale a quota 10 punti, ad un solo punto dal terzetto di testa Cuneo, Bassano, Pergolettese.

< Articolo precedente Articolo successivo >