Giovedý 21 Ottobre01:58:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Fiera: oggi il taglio del nastro per Airet. Si parla del futuro dell'aeronautica

Attualità Rimini | 17:01 - 03 Ottobre 2013 Rimini Fiera: oggi il taglio del nastro per Airet. Si parla del futuro dell'aeronautica

Un grande business meeting con laboratori di progettazione e di design, un focus espositivo sul made in Italy di settore: è il progetto Airet (The Italian Air Industry Renaissance) che fino a sabato a Rimini Fiera riunisce le filiere dell'aeronautica italiana: dalla meccanica al design, dagli arredi alla tutela ambientale, dalla sicurezza all'aviazione leggera e sportiva. Ampia la sezione di convegnistica e forte la spinta all'internazionalizzazione con buyers da tutto il mondo. 


Sempre più "green", ma anche sempre più capace di avere attenzione al comfort del viaggiatore: sono due caratteristiche dell'aeroporto del futuro. Lo spazio per parlare dell'ecosostenibilità è Aires (Air Excellence Systems), la sezione che propone soluzioni all'avanguardia per tutela dell'ambiente e risparmio energetico: dagli Atc (Air Traffic Control) alle strumentazioni anti-intrusione, fino alla protezione dei piazzali e delle piste nelle fasi di rullaggio, decollo e atterraggio. All'interno della sezione sarà presente poi il progetto Green-Airport: energia pulita per un aeroporto pulito e risparmioso. Focus saranno dedicati alla produzione di energia da fonti rinnovabili, alla raccolta pneumatica dei rifiuti, al risparmio energetico. Ma l'aeroporto degli anni a venire punterà anche a soddisfare le esigenze di relax e divertimento dei viaggiatori: dalle attività ludiche dedicate ai più piccoli, a quelle sportive per i più grandi, dal relax allo shopping. Ecco allora uno dei fiori all'occhiello della rassegna: l'Aired Air Terminal, un'enorme riproduzione di un terminal aeroportuale futuristico che coprirà la hall centrale dei due grandi padiglioni (D7 – B7) del quartiere fieristico riminese riservati alla manifestazione (Ingresso Est). Di forte impatto la scenografia e gli allestimenti curati dallo studio Silvano Buzzi & Associati. Con, tra l'altro una "shopping gallery" che esprimerà il top dell’italian style. 

< Articolo precedente Articolo successivo >