Mercoledė 27 Ottobre04:35:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Le Ausl della Romagna raggiungono il pareggio di bilancio

Attualità Emilia Romagna | 16:33 - 01 Ottobre 2013 Le Ausl della Romagna raggiungono il pareggio di bilancio

Pareggio di bilancio raggiunto nel 2012 dalle aziende sanitarie dell'Emilia-Romagna, così come la copertura degli ammortamenti e tempi ridotti per il pagamento dei fornitori, pur in presenza di un decurtamento di 67 milioni dai fondi statali e dei problemi seguiti al terremoto. Lo sottolinea una nota dell'Assemblea legislativa, che lo ricava dal 'Rendiconto generale della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanzio 2012' nella parte relativa al comparto sanitario, che è stata illustrata alla commissione Salute e Politiche sociali, presieduta da Monica Donini. Il rendiconto è stato licenziato a maggioranza, contrario il Pdl. Tra le novità del 2012, l'istituzione della Tesoreria unica per puntare a dare trasparenza e chiarezza ai flussi di cassa. Sempre nel 2012 calano i ritardi nei pagamenti ai fornitori: dai 280 giorni nel 2011 ai 230 nel 2012. Grazie all'anticipazione di fondi statali per 448 milioni (decreto 35/2013), al 31 dicembre erano stati pagati tutti i fornitori che avevano crediti 2012 con le Ausl. A settembre 2013, proseguendo la politica di riduzione, i tempi di pagamento si possono stimare in 130 giorni. 

< Articolo precedente Articolo successivo >