Luned́ 02 Agosto02:53:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Visite gratuite al Museo della Città: anche Rimini celebra le giornate europee del Patrimonio

Cultura Rimini | 14:51 - 27 Settembre 2013 Visite gratuite al Museo della Città: anche Rimini celebra le giornate europee del Patrimonio

Sabato 28 e domenica 29 settembre si rinnova l’appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, l’iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea per valorizzare la ricchezza e la diversità culturale del nostro continente, favorire la tolleranza e compiere opera di sensibilizzazione sulla necessità di proteggere il patrimonio culturale.

Come ogni anno i Musei Comunali di Rimini aderiscono offrendo l’opportunità di visitare gratuitamente il Museo della Città con la domus del Chirurgo e di partecipare a visite guidate fra il sito archeologico della Domus e la Sezione archeologica ove sono esposti i reperti dello scavo fra cui il più ricco corredo chirurgico dell’antichità a noi noto.

Per favorire la conoscenza di questa che amiamo definire “una piccola Pompei” Nel cuore antico della città, sono state organizzate due visite guidate gratuite, con partenza dal sito archeologico della Domus, nel pomeriggio di domenica 29 settembre alle ore 17 e alle ore 18.

Ma le Giornate del Patrimonio consentiranno anche di percorrere un itinerario fra le mostre fotografiche dell’iniziativa “Rimini. Foto di settembre”, organizzate alla Galleria dell'Immagine, alla FAR e al Museo della Città in chiusura proprio domenica 29 settembre. 

Sei importanti esposizioni fra cui cinque personali (Sanna Kannisto "Close observer" .alla FAR / piazza Cavour; Michele Buda "Tricks and falls" alla Galleria dell'Immagine /Palazzo Gambalunga; Luigi Poiaghi "Ritratto per assenza” e Marco Spaggiari "Polaroid" al Museo della Città; Giovanni Battista Maria Falcone "Paesaggi musicali. 1990-2013" al Palazzo del Podestà / piazza Cavour) e una rassegna dedicata alle ricche raccolte fotografiche comunali dal titolo “Negli interstizi del tempo", sempre al Museo della Città . L’archivio fotografico della Biblioteca Gambalunga si mette in mostra: una banca di immagini imponente, oltre un milione di foto su Rimini e la sua provincia, raccolte in centocinquant’anni di storia. Un percorso inconsueto nella labirintica memoria visiva cittadina, narrato in trentadue “racconti” fotografici che ripercorrono la formazione dell’archivio.

< Articolo precedente Articolo successivo >