Mercoledý 28 Luglio03:51:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Clemente: al via progetto per nuova fognatura nella strada provinciale 35

Attualità San Clemente | 13:46 - 23 Settembre 2013 San Clemente: al via progetto per nuova fognatura nella strada provinciale 35

La Giunta Comunale di San Clemente ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di una nuova linea di fognatura nera lungo la strada provinciale 35. L’intervento rientra nel programma dei lavori pubblici per il triennio 2013-2015.

La nuova condotta avrà una lunghezza complessiva di 376 metri e interesserà in particolar modo il collegamento fognario della struttura sita nella ex cantina Del Bianco, oggi destinata a Centro socio-riabilitativo, con l'attuale rete fognaria di Sant’Andrea in Casale. Su parte di questa fognatura sarà realizzato anche un percorso ciclo-pedonale.

I lavori inizieranno nel prossimo mese di ottobre. I costi e l’esecuzione dei lavori saranno a carico di Hera Spa per un importo complessivo di euro 106.000; alla realizzazione di quest'opera hanno contribuito con una loro quota anche il Comune di San Clemente e la Fondazione agricola "Del Bianco".

La nuova fognatura ha una notevole importanza ed un rilevante interesse pubblico sia per i positivi effetti igienico sanitari ed ambientali, che derivano dal collettamento delle acque reflue, sia per la pubblica utilità in quanto la nuova linea andrà a servire la struttura sanitaria di proprietà della fondazione “G. Del Bianco” costituita dai Comuni di San Clemente e di Misano Adriatico e a servizio dell'intera collettività.

“Con l’approvazione di questo progetto - commenta il sindaco di San Clemente Christian D’Andrea - raggiungiamo un importante obiettivo. Il centro Del Bianco sarà ancora più vicino a noi, non solo per l'importante opera che ogni giorno si svolge all'interno di quelle mura, ma lo sarà anche fisicamente perché la buona parte di transitabilità che ne deriverà da questo lavoro metterà in sicurezza un'altra parte di strada provinciale e renderà ancora più vicino e accessibile questo magnifico luogo di amore e di solidarietà".

< Articolo precedente Articolo successivo >