Luned 22 Luglio19:29:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini e Riccione mete più richieste dell'estate. A farla da padrone alberghi a tre stelle

Turismo Rimini | 14:34 - 17 Settembre 2013 Rimini e Riccione mete più richieste dell'estate. A farla da padrone alberghi a tre stelle

Gli italiani questa estate hanno apprezzato la Riviera Romagnola e dimostrato di avere sempre più le idee chiare in fatto di hotel. E' quello che riportano i dati elaborati dal portale di promozione turistica riminese www.info-alberghi.com in base alle e-mail di richiesta inviate dagli utenti. Secondo gli elementi realizzati dal portale, le località più gettonate nei mesi di giugno, luglio e agosto 2013 sono state: Rimini (44.992 e-mail), Riccione (36.623), Cesenatico (25.787), Milano Marittima (25.225), Cattolica (19.794) e Cervia (17.238). Seguono Bellaria, Misano Adriatico, Gabicce e i Lidi Ravennati. 

Comparando i dati a quelli diffusi da Google Trends si rileva in linea di massima la stessa tendenza. Per quanto riguarda la categoria alberghiera, a farla da padrone sono gli alberghi a tre stelle. Delle 198.908 mail inviate dal portale, infatti, ben 130.693, vale a dire il 65.7% erano dirette a hotel 3 stelle (comprendenti anche la categoria 3 stelle superior). Seguono i 2 stelle con 40.680 e-mail, i 4 stelle (20.023), i 3 stelle superior (16.719). Solo 7.512 mail, infine, sono state riservate agli hotel 1 stella.

L'analisi dei dati relativi al traffico sul portale www.info-alberghi.com conferma come l'interesse degli utenti si orienti verso gli hotel di categoria intermedia.  Se la località e la categoria alberghiera sono i fattori principali in gioco, la discriminante per la scelta dell'hotel pare essere la presenza di piscina: rispetto al 2012 crescono del 132% le visite alla pagina relativa agli hotel con piscina di Bellaria Igea Marina, del 128% quelle alla pagina degli hotel con piscina di Riccione e del 94% per gli hotel con piscina di Rimini. Percentuale, quella riminese, destinata ad aumentare se ad avere la piscina sono gli hotel 3 stelle: la pagina relativa agli hotel 3 stelle con piscina segna addirittura il +343%. Determinante anche la presenza di servizi per i bambini: rispetto al 2012 aumentano del 62% le visite alla pagina relativa agli hotel per bambini di Rimini, del 61% quelle all'analoga pagina di Cattolica, e del 30% a Cervia. 

Un cenno merita, infine, il tipo di trattamento: aumentano del 243% le ricerche per gli hotel all inclusive di Rimini e del 90% quelli di Riccione.

I periodi più richiesti (in base alle date inserite nei moduli di preventivo presenti sulle schede degli hotel) sono nell'ordine: il periodo dal 10 al 23 agosto, 25-27 aprile, 22-29 giugno, 5-6 luglio, 7-13 luglio, 19-21 luglio. Escluso, quindi, il periodo di altissima stagione coincidente col ferragosto, si tratta di week end come il ponte del 25 aprile o di periodi coincidenti con i grandi eventi, ad esempio la Notte Rosa (5 luglio) e la Molo Street Parade (28 giugno). Un dato a conferma della tendenza degli italiani a muoversi in occasione degli eventi è la presenza ad oggi di 20 richieste per il prossimo Capodanno. 

Dall'analisi dei periodi indicati nelle richieste di preventivo, si evidenzia inoltre come la durata media dei soggiorni sia 5.7 giorni contro i 5.4 richiesti nel 2012. Si tratta di dati parziali, non essendo i preventivi necessariamente sfociati in prenotazioni, ma utili a fotografare le preferenze degli utenti.

Aumentano, infine, del 24% le visite al portale da mobile, a conferma di come il mercato, anche quello delle vacanze si stia spostando su smartphone e tablet: l'e-commerce vira su mobile e le vacanze non fanno eccezione confermando il trend europeo che vede il mobile commerce via telefonino in Europa cresciuto del 58% nel 2012 con un incremento composito annuo del 45.8% che condurrà i 2.8 miliardi di euro transati su PayPal nel 2012 a 19.2 miliardi nel 2017. (Fonte: Forrester Consulting e "Il Sole 24 Ore").

"La lettura di questi dati permette di farsi un'idea dei flussi turistici di questa estate 2013 in riviera Romagnola" commenta il titolare di Info Alberghi Srl Lucio Bonini "Sicuramente osserviamo una predilezione per gli hotel 2-3 stelle, meglio se con piscina e servizi con bambini: qualità senza eccessi, potrebbe essere il leitmotiv di questa estate. Pare che non sia tanto il prezzo del soggiorno quanto il giusto rapporto qualità / prezzo il movente per la scelta dell'hotel. Un'altra considerazione riguarda il ruolo predominante di internet nella scelta e nella prenotazione delle vacanze, che inevitabilmente premia quegli alberghi che investono sule nuove tecnologie con una presenza online costante e accattivante. Gli hotel devono puntare sempre più su innovazione delle strutture, qualità dei servizi e buona comunicazione sul web."

"Anche l'analisi dei periodi più richiesti è un dato interessante" aggiunge il socio Andrea Sacchetti "gli italiani hanno privilegiato i periodi coincidenti con  i grandi eventi come la Notte Rosa e la Molo Street Parade o i ponti di primavera come quello del 25 aprile. Il turismo sta cambiando: ci allontaniamo sempre più dal turismo di massa in favore di un turismo più oculato, dove gli utenti scelgono con cura in base anche alle opportunità offerte dal territorio."