Lunedý 29 Maggio22:27:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Veglia per la pace in Siria: la diocesi di Rimini raccoglie 5000 euro

Attualità Rimini | 15:54 - 12 Settembre 2013 Veglia per la pace in Siria: la diocesi di Rimini raccoglie 5000 euro

La giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, indetta da papa Francesco, ha portato risultati di fraternità e di speranza anche a Rimini. “Mai più guerra. Il mio cuore è profondamente ferito”, aveva detto Papa Bergoglio in occasione dell’Angelus, prima di indire per il 7 settembre una giornata di digiuno per la pace “in preghiera e in spirito di penitenza per invocare questo dono di Dio. L’umanità ha bisogno di vedere gesti di pace. Chiedo a tutte le comunità di organizzare qualche atto liturgico secondo questa intenzione”.

La Diocesi di Rimini, sollecitata dalle parole e dall’esempio di Papa Francesco, ha aderito con favore alla proposta del Santo Padre. Alla Veglia di preghiera di Rimini, sabato 7 settembre, in Basilica Cattedrale, ha preso parte almeno un migliaio di persone che ha assiepato il Duomo per una serata di ascolto, meditazione e canto.

In occasione della veglia, presieduta dal Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi, è stata indetta anche una raccolta fondi in favore dei fratelli siriani. Sono stati così raccolti 5.148,11 euro, che la Chiesa riminese – tramite la Caritas Italiana – ha già inviato alla Caritas operante in Siria.

< Articolo precedente Articolo successivo >