Marted́ 27 Luglio17:29:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Video: Rimini, in arrivo il servizio raccolta oli alimentari con appositi contenitori

Attualità Rimini | 15:24 - 09 Settembre 2013

Una nuova raccolta per andare lisci come l’olio. Parte da Rimini un progetto innovativo di Hera per la raccolta degli oli alimentari, con appositi contenitori posizionati in strada, supermercati e centri commerciali. L'obiettivo è facilitare il cittadino nella raccolta differenziata di questi particolari residui di cucina, che sono molto inquinanti e non vanno per nessun motivo gettati nelle fognature. Ogni anno in Italia vengono restituite all'ambiente 280 mila tonnellate di oli vegetali. L'impegno della multiutility, in Emilia-Romagna, è intercettarne almeno mille tonnellate all'anno servendo entro il 2014 un milione di cittadini. Ogni cittadino produce circa 5kg/procapite all’anno di olio esausto proveniente principalmente dalla cottura dei cibi e dai processi di frittura. Se versati nel lavandino o dispersi nell’ambiente intasano le tubature, inquinano e causano problemi anche ai depuratori più sofisticati e alle condotte fognarie. La raccolta degli oli alimentari, già attiva nelle stazioni ecologiche del Gruppo Hera, sarà implementata anche in strada, diventando ancora più facile: “per andare lisci come l’olio!”. Saranno infatti posizionati dei nuovi contenitori stradali appositamente realizzati per la raccolta degli oli alimentari. Dopo la raccolta e la rigenerazione, gli oli alimentari diventano una materia prima riutilizzabile e recuperabile per diversi prodotti o all’interno di vari processi: biodiesel per trazione; recupero energia elettrica e calore; altri usi industriali (produzione asfalti, bitumi, mastici, collanti). Le bottiglie di plastica contenenti l’olio esausto sono infine avviate a recupero nella raccolta della plastica per la produzione di nuova materia prima. Rimini è fra i primi comuni in cui Hera sperimenterà il nuovo progetto. A partire dai prossimi giorni saranno collocate 25 colonnine per la raccolta stradale che saranno posizionate nelle vie presenti all’indirizzo http://ilrifiutologo.it/oliRN. Complessivamente saranno 160 le colonnine stradali posizionate nei prossimi 10-12 mesi sull’intero territorio della multiutility. Completano il progetto i centri commerciali e i supermercati che ospiteranno oltre 30 contenitori. L’olio potrà essere conferito nei contenitori all’interno di normali bottiglie o flaconi in plastica, chiusi con il loro tappo. Non sarà quindi necessario versare direttamente l’olio nelle colonnine o nei contenitori, superando il rischio di imbrattare e sporcare l’ambiente circostante. Un servizio, insomma, più pulito. Questi contenitori saranno dotati di rilevatore di riempimento per svuotarli all’occorrenza, oltre la normale frequenza, ed eventualmente, in ragione degli accordi con i centri commerciali, di sistemi intelligenti di riconoscimento utente. 

< Articolo precedente Articolo successivo >