Venerdý 30 Luglio19:55:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: Scotti e Nicastro al top, ma il Rimini cade. Osio: non siamo una squadra matura

Sport Rimini | 13:41 - 02 Settembre 2013 Calcio: Scotti e Nicastro al top, ma il Rimini cade. Osio: non siamo una squadra matura

"Eravamo partiti alla perfezione e avevamo la partita in mano. Poi è successo l'incredibile". Marco Osio non fa drammi per la sconfitta di Bassano, ma è consapevole di dover lavorare molto per rendere il Rimini competitivo. Le note positive arrivano dal solito Francesco Scotti, autore sul 2-2 di un intervento prodigioso su sinistro a botta sicura di Berrettoni, e di altre parate importanti. Francesco Nicastro ha iniziato alla grande l'avventura in maglia biancorossa, segnando 4 reti in 3 partite ufficiali. Splendido il lancio di Fall sul primo goal, pregevole la girata dell'attaccante in occasione della seconda marcatura. Anche Samuele Sereni è piaciuto, benchè in fase difensiva abbia sofferto l'ex Milan Furlan, tra i migliori del Bassano. La chiave di volta della vittoria dei veneti è stata la posizione di Berrettoni, arretrato alle spalle dell'unica punta Pietribiasi. L'attaccante scuola Lazio ha segnato una rete capolavoro e servito a Pietribiasi due assist non sfruttati dal compagno di reparto. Il suo movimento tra le linee è stato fatale ai biancorossi, il cui centrocampo è apparso ancora poco lucido, fatta eccezione per un dinamico Marco Brighi. Oltre a Spinosa, anche Baldazzi e Martinelli hanno pagato dazio ai problemi fisici accusati in settimana. Osio è comunque fiducioso: "Quando avrò tutti i giocatori nella miglior condizione fisica, partite come questa non la perderemo". Il tecnico biancorosso dovrà lavorare a fondo anche per far entrare in forma le seconde linee (o presunte tali). Le sostituzioni a partita in corso rischiano ad ogni modo di essere un rompicampo lungo una stagione, a causa delle cervellotiche regole degli Under. 

< Articolo precedente Articolo successivo >