Marted́ 03 Agosto15:05:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coppa Emilia Seconda Categoria: Novafeltria impatta a reti involate con il Villa Verucchio

Sport Novafeltria | 18:06 - 01 Settembre 2013 Coppa Emilia Seconda Categoria: Novafeltria impatta a reti involate con il Villa Verucchio

Nella prima gara ufficiale della stagione, il Novafeltria di Bobo Botticelli pareggia 0-0 con il Villa Verucchio, andata del primo turno di Coppa Emilia di Seconda Categoria. Un risultato che soddisfa maggiormente gli ospiti, mentre i padroni di casa, per alcuni tratti dell'incontro padroni del campo, non sono riusciti a capitalizzare le occasione da rete create. Botticelli deve far fronte ad una mini emergenza: tra gli assenti Antonelli, Cedrini, Sebastiani, Partisani e Mazzarini. Durzi torna a vestire la maglia del Novafeltria, nel ruolo di trequartista alle spalle dell'unica punta Tommaso Raffelli. Gli esterni di centrocampo sono Vittorio Cesari e Botticelli. In difesa esordio per Gabriele Raffelli, Michele Peruzzi e Thomas Fattori. Nel Verucchio la coppia d'attacco è affidata ai fratelli Gianmarco e Giovanni Baschetti.

Nella prima frazione il protagonista è Vittorio Cesari, vicinissimo al bersaglio in due occasioni: prima calcia dal limite con un sontuoso cucchiaio, centrando l'incrocio dei pali alla destra del portiere Pazzini; poi non sfrutta un cross rasoterra di Botticelli, colpendo il palo a due passi dalla porta. Per il Verucchio una punizione pericolosa di Pascarella e un destro di Baschetti facilmente parato da Balducci. La ripresa inizia ancora nel segno di Cesari che, tutto solo davanti a Pazzini, si fa ipnotizzare dal portiere. Botticelli aumenta la spinta offensiva della squadra: fuori il mediano Venturini e dentro la punta Angeli, con Durzi che scala a centrocampo. Proprio Durzi si rende protagonista di un assolo con dribbling e assist ad Angeli, che manca la deviazione a pochi passi dal portiere. Il pareggio è ormai scritto, ma allo scadere i locali rischiano la beffa. Punizione dell'ex Rimini Mussoni dai 40 metri, il sinistro sorprende Balducci, salvato dal palo.

< Articolo precedente Articolo successivo >