Mercoledý 05 Ottobre04:39:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gnassi risponde a Grillo sulla vicenda Meeting: Rimini è libera e città laica

Attualità Rimini | 16:29 - 22 Agosto 2013 Gnassi risponde a Grillo sulla vicenda Meeting: Rimini è libera e città laica

Andrea Gnassi risponde ad un giorno di distanza alle dichiarazioni di Beppe Grillo, che su un post del suo blog aveva attaccato duramente il Meeting, definendo Rimini una città martire, in attesa di essere liberata.  "Rimini è città libera e laica, così libera e laica da risultare talvolta irriverente, se non anarcoide" - esordisce il primo cittadino - "per questo Rimini è da decenni la città dell'incontro". 

Gnassi definisce l'intervento di Grillo fuori luogo, sottolineando il valore dell'indotto relazionale che il Meeting costituisce per la città, grazie alle visite di eccellenze istituzionali, politiche e religiose: fattore che esalta la vocazione all'incontro tipica della comunità riminese. "E' riduttivo, se non addirittura miope, utilizzare la presenza di questo o quel personaggio per dare un giudizio complessivo su tutta la manifestazione", afferma Gnassi. Il sindaco si sofferma così anche sulla famigerata raccolta firme contro la legge sull'omofobia: esempio di iniziativa non condivisa dalla giunta in seno al Meeting, ma che non cancella il valore della kermesse e la sua importanza per il territorio riminese. 

< Articolo precedente Articolo successivo >