Marted 04 Ottobre12:38:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La draga di Riccione torna nel porto

Attualità Riccione | 12:43 - 02 Luglio 2013 La draga di Riccione torna nel porto

La draga del Comune di Riccione è tornata nel suo porto. Da domenica mattina alle prime luci dell’alba, dunque, l’imboccatura della darsena è ritornata ad essere perfettamente praticabile, con un pescaggio di circa due metri. Completate le pratiche relative al collaudo della draga, e con un ritardo di alcuni giorni dovuto alle non buone condizioni del mare, il rientro in darsena della draga comunale mette fine ai problemi di insabbiamento dell’imboccatura del porto canale, segnalati a più riprese nei giorni scorsi dalla marineria riccionese.


Come si ricorderà, la moto draga comunale è stata sottoposta in questi mesi a un radicale intervento di potenziamento dei motori e dell strumentazione di bordo, che l’hanno resa idonea ai nuovi compiti di dragaggio connessi all’entrata in funzione del sabbiodotto, il cui collaudo, a questo punto della stagione, verrà posticipato alla fine di settembre, per non rischiare di danneggiare la stagione balneare in corso. I lavori di potenziamento della draga, seguiti operativamente da Geat Riccione, che è anche l’armatore dell’imbarcazione, hanno avuto un costo di 568.000 euro, in parte a carico del Comune, in parte coperti da contributo regionale (euro 220.000). 

< Articolo precedente Articolo successivo >