Sabato 06 Marzo12:24:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Lega Pro: il Rimini risorge, ma saranno playout

Sport Rimini | 17:14 - 28 Aprile 2013 Calcio Lega Pro: il Rimini risorge, ma saranno playout

Il Rimini risorge al cospetto della seconda in classifica, nella domenica in cui evaporano le speranze di salvezza diretta. Bellaria, Giacomense e Santarcangelo stappano lo champagne, i biancorossi al contrario sono sicuri di dovere conquistare la permanenza nella categoria in un finale di stagione al cardiopalmo. La vittoria per 2-0 sul Savona ha permesso all'undici di D'Angelo di superare la Valle D'Aosta e di respingere il probabile ultimo attacco del Fano. La vittoria di oggi, netta, è un indizio forte sul fatto che il Rimini abbia pagato pesantemente dazio all'impiego dei giovani, senza nulla togliere alle ultime splendide prestazioni di Marras, tanto per citare un nome.  La squadra di oggi è stata solidissima e ordinata; davanti Taddei ha potuto così estrarre dal cilindro la doppietta vincente. I biancorossi hanno sfiorato la rete dopo un minuto, con un colpo di testa di Taddei imbeccato dal cross di Baldazzi. Cinque minuti dopo lo schema si è ripetuto, con la sponda di Rosini a servire al fantasista toscano la palla del vantaggio. Il Rimini ha espresso un gioco di qualità, rischiando pochissimo: in novanta minuti il Savona ha avuto un solo sussulto, ma il colpo di testa dell'ex Santarcangelo Scotto, al 39', è stato spinto fuori dalla porta da un prodigioso guizzo del solito Scotti. Nella ripresa il Rimini ha controllato il vantaggio, giovandosi dell'espulsione di Gallon al 64'. All'82' Taddei si è conquistato rigore ed espulsione dell'avversario Marconi: già nel primo tempo aveva costretto al fallo da secondo giallo Sentinelli, graziato da un'incomprensibile decisione di Ripa, che ha invece ammonito il n.10 del Rimini. Dal dischetto Taddei ha siglato la sua settima rete stagionale. Un'iniezione di fiducia per l'ambiente: le partite con Milazzo e Giacomense devono essere una formalità. Orecchio poi alla radiolina: la Valle D'Aosta, battuta due volte in campionato, è avversario molto più appetibile, per diverse ragioni, del Fano di mister Gadda. 


Il tabellino

Rimini - Savona 2-0 

Marcatori: 6' e 83' rigore Taddei (R).


Rimini: Scotti, A.Brighi, Palazzi, Vignati, Rosini, Onescu, Spighi (75' Maita), M.Brighi, Morga, Taddei, Baldazzi (80' Gasperoni).  

In panchina: Semprini, Ferrari, Valeriani, Marras, Maio. 

Allenatore: Drudi (D'Angelo squalificato).


Savona: Aresti, Antonelli (52' Larosa), Agazzi, Sentinelli, Marconi, Quintavalla, Demartis (74' Fantini), Mannoni (52' Gentile), Scotto, Gallon, Virdis. 

In panchina: Gozzi, Molino, Cattaneo, Bramati.

Allenatore: Corda. 


Arbitro: Ripa di Nocera.

Ammoniti: Sentinelli, Morga, Taddei, Gallon, Larosa, Palazzi, Onescu.  

Espulsi: Corda (allenatore Savona); Gallon. 

< Articolo precedente Articolo successivo >