Sabato 06 Marzo00:45:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nove ragazzi autistici riminesi si imbarcano con Marina Militare

Sanità Rimini | 15:21 - 27 Aprile 2013 Nove ragazzi autistici riminesi si imbarcano con Marina Militare

Martedì prossimo nove ragazzi autistici riminesi faranno parte dell'equipaggio di un brigantino della Marina Militare. E' stata la onlus 'Rimini Autismo', infatti, a vincere il concorso della fondazione 'Tender To Nave Italia' - con il progetto 'La vela per noi e l'autismo per voì - che il 30 aprile imbarcherà il suo equipaggio, composto da ragazzi fra i 10 e i 24 anni, a Livorno alla volta di La Spezia, dove la nave approderà il 4 maggio dopo cinque giorni di navigazione. Il progetto, si legge in una nota, prevede che nove persone con autismo accompagnati da nove genitori, uno psicologo e un operatore video entrino a far parte dell'equipaggio di una nave militare. Diversi gli obiettivi del progetto: "far gestire un ambiente ostile a persone con autismo; sviluppare un rapporto nuovo col proprio genitore in un luogo dove l'autorità è il comandante, e figlio e genitore formano un team alla pari, permettendo di conoscersi a vicenda fuori dai soliti schemi; informare l'equipaggio sull'autismo e sulle modalità di approccio a persone con autismo attraverso l'esperienza diretta raccontata dai genitori presenti; affrontare un'avventura in cui nulla o poco è programmabile". Martedì, chiosa la nota, a Livorno si svolge anche Marelibera, manifestazione dell'Unione Vela Solidale che vedrà l'intervento dell'equipaggio di 'Nave Italia'.

< Articolo precedente Articolo successivo >