Giovedý 04 Marzo03:51:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Lega Pro: Rimini sconfitto, ora rischia la serie D

Sport Rimini | 17:26 - 21 Aprile 2013 Calcio Lega Pro: Rimini sconfitto, ora rischia la serie D

Il Rimini perde a Castiglione, abbandonando definitivamente le speranze di salvarsi senza le forche caudine dei playout. Ora torna ad affacciarsi anche il fantasma della retrocessione diretta: Fano vittorioso sulla Valle D'Aosta e a -2 dal Rimini, anche se l'arrivo a pari punti premierebbe i biancorossi di D'Angelo, vista la penalizzazione in cui sono incorsi i marchigiani. Il Rimini visto oggi a Castiglione è però una squadra mentalmente in Serie D. Come l'Alessandria domenica scorsa, l'avversario non aveva molto da giocarsi: eppure dopo mezz'ora il tabellino segnava zero occasioni per il Rimini e la rete del vantaggio del Castiglione, a segno con una punizione di Talato. Al 34' seconda occasione per i locali e raddoppio a firma Fabbro, servito da Mangili. Il primo sussulto a firma Rimini arrivava al 37', con Morga che non riusciva a superare Bason sugli sviluppi di una punizione battuta da Taddei. Ad inizio ripresa il Rimini ha finalmente messo in campo carattere e determinazione, sfiorando la rete che avrebbe riaperto l'incontro, ma Bason ha respinto il tiro di Marco Brighi. Al 60' Morga in mischia non trovava la zampata vincente e nel proseguo dell'azione Bason bloccava a terra il tentativo di Maita. Fine dei giochi, con i biancorossi a cercare sporadicamente la conclusione da fuori area, mentre il Castiglione si è limitato a controllare il doppio vantaggio. Domenica al Neri arriva il Savona, la Valle D'Aosta ospita il Santarcangelo, mentre il Fano affronta la trasferta di Casale, già retrocesso: i piemontesi a 21 punti potrebbero solamente agganciare il Rimini a quota 30. I biancorossi di D'Angelo domenica rischiano di trovarsi al terz'ultimo posto, in attesa di una 33° giornata favorevole ai romagnoli, impegnati in Sicilia a Milazzo, mentre Fano e Valle D'Aosta dovranno tastare il polso a Venezia e Savona. 

< Articolo precedente Articolo successivo >