Luned́ 08 Marzo09:32:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Luca D'Angelo ci ripensa: 'Riprendo in mano il timone con orgoglio'

Sport Rimini | 09:13 - 17 Aprile 2013 Luca D'Angelo ci ripensa: 'Riprendo in mano il timone con orgoglio'

Ritorna sui suoi passi Luca D’Angelo che aveva rassegnato le sue dimissioni domenica al termine della sfida contro l’Alessandria: il calore dimostrato dalla società e dai tifosi lo ha spinto a rivedere la sua decisione.

Di seguito il comunicato

"Ho dedicato tutta la mia vita a questo sport portando all'interno del pallone i valori che la mia famiglia ha saputo trasmettermi: sacrificio, serietà, lealtà, applicazione.
Sono queste le fondamenta sulle quali ho costruito la mia carriera, prima come giocatore e da qualche anno come allenatore.
Ci ho messo dentro anche tanta passione e per quanto riguarda il Rimini, tanto senso di appartenenza alla maglia.
È questo che forse mi ha tradito domenica quando ho compiuto un gesto sbagliato di cui ho chiesto e ancora chiedo scusa prima di tutti a Fanucchi e poi a tutti quelli che amano questo sport.
Dopo la partita ho deciso di dimettermi, non per la difficile classifica maturata dopo l'immeritata sconfitta, ma per l'amarezza di tutta la situazione.
Quello che e' accaduto subito dopo, già dai primi minuti seguiti alla mia decisione, mi ha colpito profondamente.
La società, i ragazzi e non solo loro, perché mi sono stati riportati anche alcuni messaggi dei tifosi, hanno usato le parole le motivazioni giuste per farmi tornare sulla decisione presa.
E' con grande orgoglio quindi che riprendo in mano il timone della squadra - e' questa l'espressione che hanno usato i miei ragazzi - e insieme faremo di tutto per centrare l'obiettivo della salvezza".

< Articolo precedente Articolo successivo >