Giovedý 25 Febbraio20:40:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Per i dirigenti del Comune di Rimini retribuzione variabile al rendimento

Attualità Rimini | 15:36 - 11 Aprile 2013 Per i dirigenti del Comune di Rimini retribuzione variabile al rendimento

Continua la diminuzione delle risorse del fondo per le risorse decentrate della dirigenza dell’ente, che da 1.531.032 del 2010 scendono a 1.159.801 euro per il 2012, di cui 251.239 per gli incentivi di legge per avvocatura, pianificazione, legge Merloni; erano 1.241.722 nel 2011. 



La Giunta ha infatti approvato la costituzione del fondo per il 2012 per il finanziamento della parte accessoria della retribuzione dei dirigenti che risulta correlata, da un lato alle funzioni svolte e alle responsabilità gestite (retribuzione di posizione) e, dall’altra, agli obiettivi ed ai risultati conseguiti (retribuzione di risultato).



“Una parte variabile – ha detto l’assessore alle Risorse umane Gian Luca Brasini – ripartita con diversa percentuale in retribuzione di ‘posizione’ e retribuzione di ‘risultato’ che è intendimento della Giunta spostare fortemente, in una logica premiale, sui risultati realmente ottenuti.



La costituzione del fondo è infatti un atto propedeutico all’avvio della trattativa con i rappresentanti sindacali dei dirigenti, e il nostro mandato alla parte pubblica trattante in quella sede sarà di giungere a una ripartizione del 50% delle risorse per la retribuzione da ‘risultato’ anziché del 20% come avvenuto finora.”

< Articolo precedente Articolo successivo >