Lunedý 01 Marzo20:55:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: approvate modifiche regolamento Zone a Traffico Limitato

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:57 - 04 Aprile 2013 Santarcangelo: approvate modifiche regolamento Zone a Traffico Limitato

Nella seduta di mercoledì 3 aprile la Giunta comunale ha approvato le modifiche al regolamento per le Zone a Traffico Limitato e le modifiche alla viabilità e sosta nel centro storico basso. I due argomenti, già affrontati all’interno della Prima Commissione consiliare Permanente “Affari generali, bilancio, problemi sociali” nel corso di due sedute, hanno dunque ottenuto il via libera dalla Giunta comunale.


Per quanto riguarda la regolamentazione delle Zone a Traffico Limitato, le modifiche seguono una serie di indicazioni provenienti dai cittadini, dalla necessità di tutelare ancora di più il centro storico e dalla prossima entrata in funzione del sistema di videosorveglianza agli accessi del centro storico alto. Confermato l’impianto generale del regolamento, le principali novità riguardano innanzitutto lo snellimento delle procedure dal momento che i permessi non avranno più una scadenza triennale, ma resteranno validi fino a quando permarranno le condizioni di rilascio. Inoltre, per le ztl “C” (centro storico alto) e “D” (via Volturno) l’accesso e la sosta del secondo veicolo non sarà più a pagamento (attualmente il costo è pari a 77 euro annui). Un’altra novità interessa i domiciliati per i quali si applicheranno le stesse disposizioni dei residenti, fatta salva la necessità di rinnovare il permesso annualmente.

Un’altra modifica al regolamento riguarda i veicoli adibiti ai servizi di trasloco: in questo caso può essere rilasciato uno speciale permesso che consente la circolazione e la sosta in prossimità dell’immobile in cui si devono compiere le operazioni.


Altre modifiche alle disposizioni regolamentari sono infine conseguenti all’attivazione della videosorveglianza per la zona a traffico limitato “C”, Centro storico alto, che entrerà in funzione non appena arriverà il nulla osta da parte del competente Ministero. In particolare, i titolari di strutture ricettive sono tenuti a comunicare (via mail, fax o telefono) alla Polizia Municipale gli accessi dei veicoli diretti alla loro struttura entro il termine di 72 ore successive all’ingresso. Per  quanto riguarda i permessi utilizzati dagli invalidi, i titolari dei pass dovranno preventivamente comunicare le targhe dei mezzi da loro utilizzati abitualmente (al massimo tre). Qualora si rendesse necessario utilizzare un veicolo diverso da quelli per i quali è stata comunicata la targa, l’interessato dovrà comunicare l’avvenuto passaggio entro 72 ore.




In merito alle modifiche alla viabilità e sosta nel centro storico basso, la decisione della Giunta – tenuto anche conto delle valutazioni emerse nel corso degli incontri avuti con i residenti - è conseguente alla necessità di ridurre il consistente numero di automezzi che accedono da via Beato Malatesta/via Pio Massani ripristinando l’accesso in via Saffi da via Battisti in modo da raggiungere le vie Saffi, Massani e piazza Balacchi provenendo dalle vie de Bosis/via Battisti. In conseguenza del ripristino di tale accesso viene modificato anche l’attuale senso di marcia per consentire la circolazione ad anello attorno a Palazzo Nadiani e il mantenimento dell’attuale discesa su piazza Balacchi. Per le operazioni di carico e scarico al servizio delle attività commerciali e dei pubblici esercizi, nonché dei cittadini, verrà creata un’area di sosta (massimo 30 minuti) in via Cesare Battisti nei pressi dell’Ufficio Accoglienza Turistica.


Infine, lungo via Ruggeri la sosta sarà riservata agli autorizzati ad accedere nella Ztl e non più a pagamento come previsto dalla precedente regolamentazione.

< Articolo precedente Articolo successivo >