Marted́ 11 Maggio22:13:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furti in abitazione nel pesarese, due arresti e una denuncia: base a Rimini

Cronaca Rimini | 15:57 - 09 Marzo 2013 Furti in abitazione nel pesarese, due arresti e una denuncia: base a Rimini

Gli investigatori della Squadra Mobile di Pesaro e del commissariato di Fano hanno arrestato due cittadini albanesi, un 34enne, con dimora a Rimini, e un 21enne, residente a Milano, già noti alle forze dell'ordine, ritenuti responsabili di una decina di furti in abitazione messi a segno tra dicembre 2012 e febbraio 2013. Denunciata a piede libero per concorso una quarantenne albanese, che ospitava il 34enne a Rimini. Il 6 febbraio 2013 gli agenti hanno intercettato nei pressi dell'aeroporto un'autovettura sospetta, già segnalata in occasione di furti. Il conducente, dopo alcune manovre per evitare il controllo, si era dileguato a piedi, abbandonando sul posto il veicolo, poi risultato rubato nel Milanese. Le indagini hanno permesso di risalire ai due albanesi e alla donna. Secondo gli investigatori i tre avevano costituito un sodalizio dedito a furti seriali in abitazione, solito spostarsi nelle zone prescelte come obiettivi, fermandosi solo il tempo necessario per i colpi. il 34enne é stato fermato al porto di Bari, mentre stava tentando di imbarcarsi per l'Albania: nel suo bagaglio sono stati rinvenuti alcuni gioielli riconducibili a tre dei furti. Il complice invece, è stato bloccato nei pressi di Milano, dopo un vano tentativo di fuga. Durante l'operazione sono stati rinvenuti altri preziosi. Al vaglio degli inquirenti anche la posizione di una quarta persona, che potrebbe avere fornito supporto logistico agli indagati.

< Articolo precedente Articolo successivo >