Domenica 19 Settembre06:56:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morì dopo caduta dalla barella, colpa della dotteressa e un infermiere

Attualità Rimini | 09:05 - 01 Febbraio 2013 Morì dopo caduta dalla barella, colpa della dotteressa e un infermiere

Cadde dalla barella su cui era stato lasciato  in attesa dell’ambulanza che lo avrebbe dovuto riportare dall'Infermi alla clinica privata nella quale era ricoverato. Giuseppe Simoncelli, 69 anni di Cattolica, morì per le conseguenze della caduta. In tribunale si sta facendo il processo al medico, una 45enne di Rimini e un'infermiere 26enne pugliese accusati di non aver vigilato il paziente. L’accusa è di omicidio colposo.  I fatti risalgono all’agosto 2011. La dottoressa e l'infermiere sono stati rinviati a giudizio e saranno processati a partire dall'11 aprile prossimo.

< Articolo precedente Articolo successivo >