Giovedý 03 Dicembre07:41:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Eccellenza: mercoledi il recupero Cattolica Misano

Sport Cattolica | 15:13 - 06 Novembre 2012 Calcio Eccellenza: mercoledi il recupero Cattolica Misano

Il recupero con il Misano rappresenta una grande occasione per i giallorossi impegnati nella rincorsa dei quartieri alti della classifica. Una partita però piena d'insidie perché il Misano di oggi sembra aver trovato i giusti equilibri ed arriva da una striscia positiva di due vittorie (in trasferta con Sammaurese e Russi) ed il pareggio casalingo con il Massalombarda di domenica. Una squadra quella di De Argila pericolosissima in trasferta e con un arma in più: l'ex Marino. Il Cattolica arriva a questo match dopo la miglior prova della stagione in casa con l'Argentana, una partita quasi perfetta dove è mancato solo la vittoria. “Con l'Argentana la squadra è stata encomiabile, ha giocato costruendo almeno 8-9 palle gol” sottolinea il Vice Presidente Danilo Rossi “non ha mai smesso di giocare ed ha avuto un cuore grande così”. Una squadra che crea tanto e finalizza poco ? “La cosa non mi preoccupa anche la sfortuna a volte è decisiva, con l'Argentana abbiamo preso due incredibili pali con Bernabucci e Bufalo e poi quello che conta è arrivare davanti al portiere”. Intanto a Cattolica cresce sempre di più l'entusiasmo... “E' vero, l'azionariato popolare “I love Cattolica” funziona e prima della fine dell'anno tireremo le fila del progetto rilanciandolo ulteriormente. Ci seguono ed il pubblico è molto caloroso, poi i ragazzi con partite come quelle con l'Argentana rendono ancora più naturale questo legame. Mercoledì sera arriverà il Misano ed il supporto dei nostri tifosi sarà ancora importantissimo”.

I giallorossi hanno superato in Coppa con relativa facilità Marino e compagni ma ora è un'altra musica, inoltre ancora una volta Carta dovrà rinunciare a Brolli infortunato. Da valutare il recupero dell'altro difensore centrale Angelini e di Bagli acciaccato dopo il match di domenica. In compenso il Cattolica potrà contare su un Bernabucci in palla e motivatissimo con accanto probabilmente il sempre più positivo Bufalo. Carta ancora una volta si affiderà poi ai suoi golden-boy: Ordoneselli, Nesi, Ragno ed un Battistini sempre più certezza e meno scommessa. In mezzo alla fine Ringhio-Bagli sarà al suo posto pronto ad azzannare palloni e a costruire solide geometrie con Mercuri puntuale a macinare chilometri. In difesa da valutare chi schierare accanto a Sabattini.

Francesco Cesarini
Ufficio Stampa Cattolica


nella foto Giovanni Casolla