Giovedý 01 Dicembre07:43:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il tour di Alessandro Coli giovane cantautore di Santarcangelo

Spettacoli Santarcangelo di Romagna | 10:42 - 14 Agosto 2012 Il tour di Alessandro Coli giovane cantautore di Santarcangelo

La Romagna festeggia il giovane Alessandro Coli in occasione del suo primo tour estivo, che lo sta portando a riscuotere successi in tutta Italia. Ieri il cantante di Santarcangelo, 15 anni, ha incontrato l'assessore al turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli, e il sindaco clementino Mauro Morri, che si sono complimentati con lui in vista della partecipazione al concerto in programma la sera di Ferragosto in piazza Prato della Valle a Padova. Alessandro Coli avrà infatti un ruolo principale nella kermesse musicale e canterà i suoi due successi dell'estate: "I colori dei miei guai", già famosa come sigla delle trasmissioni 2012 di Publiphono Riccione, e il nuovo singolo "I miei nemici".
Tutta l'agenda di fine agosto di Alessandro sarà ricca di appuntamenti. Venerdì sera, infatti, il giovane cantante clementino si esibirà in piazzale Ceccarini a Riccione, in occasione dell'appuntamento con il celebre produttore Bibi Ballandi, per poi partire sabato alla volta della Puglia per la serata di festa in piazza a Sant'Agata Pugliese. Saranno in tutto quindici le date del primo tour estivo di Alessandro Coli. I brani della tournée, le cui sonorità richiamano il più sofisticato brit-pop, sono scritti a quattro mani dallo stesso Coli con Daniel "Giaga" Valanti.
"Sono molto contento per i risultati che sta raggiungendo il mio progetto musicale – commenta Alessandro, che nei giorni scorsi ha ricevuto anche una lettera di congratulazioni dal sindaco di Santarcangelo -. Sono molto emozionato per la mia prossima partecipazione a Padova, ma anche molto carico. Sono soddisfatto anche per il successo che sto riscuotendo fra il pubblico grazie a Publiphono, è un mezzo eccezionale che ha reso i miei pezzi conosciuti al grande pubblico dei turisti di tutta la Riviera romagnola".

Nella foto: Alessandro Coli con Fabio Galli e Mauro Morri

< Articolo precedente Articolo successivo >