Sabato 24 Agosto23:34:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

BallaBellaRadioFestival: moda, radio, spettacoli e allegria

ASCOLTA L'AUDIO
Spettacoli Misano Adriatico | 09:02 - 27 Luglio 2012 BallaBellaRadioFestival: moda, radio, spettacoli e allegria

Tredici future promesse della musica per la tredicesima edizione di BallaBellaRadioFestival, il festival musicale diretto dal cantautore Lorenzo Piani. Piazzale Colombo di Portoverde di Misano Adriatico sarà lo splendido palcoscenico della kermesse presentata da Amedeo Goria, noto giornalista e presentatore televisivo.

Si esibiranno in gara artisti affiancati dalla scuola di ballo Manuale di Danza. Non mancheranno neanche momenti fashion, grazie alla presenza di sfilate di moda giovane.

BallaBellaRadioFestival nacque nel 2000 per dare visibilità alla  musica inedita e ai nuovi artisti. In collaborazione con Rai Uno Tv e Radio Uno Rai, è una kermesse musicale che nel 2011 ha potuto godere di ampia visibilità mediatica, grazie alla presenza di 3 ore in diretta e alla presenza di Isoradio Rai. L'edizione del 2011 ha anche visto la penna di Vincenzo Mollica trattare un servizio per il TG1 sullo spettacolo in oggetto.

Lo scopo della kermesse è lanciare nel mondo del music business gli artisti che prendono parte agli spettacoli. Emblematiche al riguardo sono le carriere in cui sono stati lanciati artisti come: Marian Trapassi che è riuscita a sfondare nel mondo della discografia; Alessandra Vianello apprezzatissima in Corea e Giappone; Stefano Villani divenuto famoso nella trasmissione Amici; Roberta Giallo che ha aperto addirittura alcuni concerti di Sting in Italia; Kymera, duo talentuoso approdato a X Factor RAI2; Fraska, cantautore raffinato che oggi collabora con Sergio Caputo; Cristiano Turato, frontman dei Nomadi; Stone Lizards, gruppo di recente successo in Italia; e il gruppo Madaleine, presenti a Ballabellaradiofestival nel 2010.

La missione musicale di BallaBellaRadioFestival continua più entusiasta che mai, alla ricerca di giovani talenti capaci di sfondare nel mondo della musica, artisti italiani in grado di offrire un'arte diversa dal solito, in grado di imporsi nel panorama nazionale e internazionale.
La kermesse sarà seguita anche da Radio Bruno.

Servizio e interviste a cura di Maria Assunta Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO