Luned́ 03 Ottobre13:11:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Se ne va Alberto Sughi: lutto nel mondo dell'arte in Romagna

Cronaca Rimini | 17:37 - 31 Marzo 2012 Se ne va Alberto Sughi: lutto nel mondo dell'arte in Romagna

A pochi giorni dalla scomparsa di Tonino Guerra, se ne va un altro esponente di spicco della cultura romagnola e italiana. Questa mattina - comunica l'Istituto per la storia della Resistenza e dell'Italia della Provincia di Rimini - è morto, a 84 anni, il pittore cesenate, Alberto Sughi.
Nato a Cesena nel 1928, pittore autodidatta, Sughi, grazie a  varie esperienze formative - si legge nella nota dell'istituto riminese - diventò uno dei maggiori artisti italiani della generazione che esordì agli inizi degli Anni Cinquanta.  Si trasferì a Roma nel 1948, dove frequentò il gruppo artistico del 'Portonaccio', composto da artisti quali Marcello Muccini e Renzo Vespignani, che lo influenzeranno per le sue ricerche successive. Nel 1951 il rientro a Cesena, e lo sviluppo di uno stile realista a sfondo sociale. Sughi ha inoltre partecipato a tutte le pi importanti rassegne d'arte contemporanea italiane e diversi tra i principali musei del mondo ospitano sue tele.
Nel 1994, il pittore romagnolo ha ricoperto l'incarico di presidente dell'Ente Autonomo Esposizione Nazionale Quadriennale d'Arte di Roma e, nel 2005, ha ricevuto il premio 'De Sica', destinato a personalità di rilievo nel campo delle arti, della cultura e delle scienze.
La camera ardente sarà allestita a Villa Toniolo lunedi prossimo, dalle 8 alle 18 mentre i funerali si terranno a Ruffio, nel cesenate, martedì alle ore 15.

< Articolo precedente Articolo successivo >