Venerd́ 13 Dicembre17:44:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, 650 persone 'fanno esplodere il dialogo'

Eventi Riccione | 14:14 - 28 Febbraio 2012 Riccione, 650 persone 'fanno esplodere il dialogo'

Sono state 650 le persone che hanno partecipato domenica al Palaterme di Riccione a "Facciamo esplodere il dialogo", iniziativa  di confronto sui temi della pace e del disarmo nucleare organizzata dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai con il Patrocinio del Comune di Riccione. Davanti al Sindaco Massimo Pironi, all’Assessore Lanfranco Francolini, all’Assessore Provinciale Mario Galasso, Lisa Clark, rappresentante italiana Mayors for Peace, ha coinvolto il pubblico portando la sua esperienza di vita quale attivista
di pace.


Il Comune di Riccione è membro dal 2010 di Mayors for Peace, associazione internazionale degli enti locali per il disarmo nucleare. Colpita dalla presenza di un pubblico così vasto, composto da moltissimi giovani, Lisa Clark ha lanciato due proposte di pace e disarmo per il nostro territorio. Al Coro “Le allegre note”, che ha intrattenuto il pubblico presente, ha proposto di realizzare una canzone sul disarmo nucleare da inviare alle Nazione Unite, che lei stessa consegnerà quale ambasciatrice di pace. Agli amministratori pubblici presenti ha proposto di realizzare dei progetti in collaborazione con le scuole che possano diventare una mostra da esibire nel Parco della pace a Hiroshima.

A fine giornata sono state raccolte oltre 400 firme per l'elaborazione e l'adozione di una convezione internazionale sulle armi nucleari. La petizione è stata sottoscritta da adulti e bambini in quanto cittadini del mondo che manifestano la loro volontà di avere un mondo libero da armi nucleari.