Sabato 28 Gennaio04:54:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trenitalia: il 70 per cento dei convogli viaggia, ma resta emergenza

Attualità Emilia Romagna | 13:42 - 03 Febbraio 2012 Trenitalia: il 70 per cento dei convogli viaggia, ma resta emergenza

In Emilia-Romagna si viaggia sul 70% dei treni regionali, ma l'emergenza resta grave su tutta la rete regionale e, nello specifico, sul nodo bolognese. Uniche eccezioni, le tratte comprese fra Parma e Piacenza, Ferrara e Padova e Bologna-Verona, dove al momento il livello è di "emergenza lieve". Questa, secondo Trenitalia, è la situazione dei convogli alle 12. Il programma di circolazione dei treni regionali attuato ieri é stato confermato, con almeno due convogli all'ora sulle principali linee della regione e il mantenimento di quelli a lungo raggio che si fermeranno anche nelle stazioni previste dai treni cancellati. In particolare: sulla linea Bologna-Piacenza potranno essere cancellati i treni con origine/termine corsa a Parma; sulla Bologna-Rimini potranno essere cancellati i treni con origine/termine corsa da stazioni diverse da Rimini; sulla Bologna-Venezia potranno saltare i collegamenti con origine/termine corsa da stazioni diverse da Padova o Venezia; lungo la Bologna-Verona potranno essere cancellati i treni con origine/termine corsa a Crevalcore o Poggio Rusco; sulla linea Bologna-Prato i treni avranno origine/termine corsa nella stazione di Bologna San Ruffillo; sulla Bologna-Ravenna prevista la cancellazione dei collegamenti diretti; programmati interscambi a Castel Bolognese, stazione raggiungibile con i convogli della linea Bologna-Rimini. Ulteriori provvedimenti di circolazione, con possibili treni annullati, potrebbero scattare sulle linee regionali con traffico minore. Intanto nella notte, sempre causa neve e gelo, un regionale partito da Bologna e diretto a Rimini è rimasto fermo tra l'1.30 e le 4 nella stazione di Forlì. A bordo c'erano sei passeggeri. Trenitalia ha inviato un locomotore diesel sostitutivo per proseguire il viaggio fino a Rimini. Dietro al regionale viaggiava un Intercity notte Bologna-Bari, stoppato a sua volta. Aveva a bordo circa 150 persone che sono rimaste ferme in attesa della fine delle operazioni di soccorso poco prima dell'ingresso nella stazione di Forlì. Ma, secondo Trenitalia, sull'Intercity nessun problema di luce e riscaldamento.

< Articolo precedente Articolo successivo >