Venerd́ 30 Settembre19:49:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Legambiente: diminuiscono treni, aumentano le tariffe

Ambiente Emilia Romagna | 13:28 - 19 Dicembre 2011 Legambiente: diminuiscono treni, aumentano le tariffe

Cresce il disagio per oltre 2 milioni e 830 mila pendolari italiani. Eppure i treni diminuiscono e le tariffe aumentano a causa dei "tagli del governo". Questo, in sintesi, il contenuto del rapporto di Legambiente 'Pendolaria 2011', il dossier annuale a sostegno dei cittadini che si muovono in treno. Nel 2011 le regioni non hanno risparmiato tagli dei treni per i pendolari, nonostante l'aumento della domanda (+7,8%) negli ultimi due anni: - 20% in Veneto, - 13% nelle Marche, - 12% in Liguria, - 10% in Abruzzo e Campania. Secondo Legambiente "la situazione non migliorerà nel 2012". E per il 2013 è ancora da chiarire come "si prevede di intervenire con un contributo sull'accisa". Intanto aumentano i prezzi dei biglietti: + 23,4% in Lombardia, + 25% in Abruzzo, + 20% in Liguria. "Chiediamo a governo e regioni - afferma Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente - di cambiare direzione e di guardare finalmente alle città per gli investimenti nelle infrastrutture", anche per alleviare il traffico e ridurre l'inquinamento. La rete italiana - spiega il dossier - è "innegabilmente arretrata" rispetto al resto d'Europa. E oggi per dire 'no' ai tagli, Legambiente insieme con i pendolari ha organizzato blitz di protesta a Genova, Torino, Salerno, Reggio Calabria, Roma, Venezia Mestre, Spoleto, Piacenza, Milano e Pistoia.

< Articolo precedente Articolo successivo >