Domenica 19 Settembre07:56:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: San Marino Alessandria 1-1

Sport Repubblica San Marino | 17:36 - 23 Ottobre 2011 Calcio: San Marino Alessandria 1-1

Il San Marino fallisce l'appuntamento con la vittoria all'Olimpico di Serravalle. Finisce 1-1 con l'Alessandria. Titani quasi al completo, ai box solo Del Sole e D’Antoni. Tra le belle notizie il rientro del capitano Davide Poletti dopo due giornate di assenza schierato sull’out di sinistra. Il primo affondo biancazzurro arriva al 5’: punizione dalla sinistra a giro di Poletti in mezzo per Pelagatti, colpo di testa con Servili che blocca a terra. Poi più nulla. Le squadre si studiano, ma di conclusioni in porta nemmeno l’ombra. L’Alessandria si fa vedere dalle parti di Migani al 25’ con Ciancio il cui tiro a fil di palo si spegne alla destra di Migani. Al 26’ ecco arrivare il primo cambio. Sorbera in dubbio alla vigilia per un’infiammazione all’inguine è costretto ad alzare bandiera bianca. Dentro, quindi, l’esterno sammarinese Vitaioli. Il San Marino fatica un po’ e allora si fa vedere ancora la formazione di Sonzogni con Negrini il cui destro finisce abbondantemente fuori. Tempo, però, qualche minuto e i titani escono finalmente dal guscio. Al 34’ cross dalla destra di Pelagatti per Lapadula anticipato sul più bello da Daino, quindi sessanta secondi più tardi i biancazzurri passano. Lancio di Poletti, aggancia Chiaretti e assist al bacio per Lapadula che spiazza di destro Servili. Per l’attaccante è il settimo sigillo in campionato. Sul ribaltamento di fronte sono i piemontesi a rendersi pericolosi: cross di Negrini e incornata ravvicinata di Viviani fuori di poco. Ma al 40’ i titani vanno a caccia del raddoppio con Chiaretti il cui destro dalla distanza viene parato a terra da Servili. Il San Marino chiude in avanti il primo tempo e si ripresenta in avanti in avvio di ripresa. Appena due minuti e l’occasione per raddoppiare arriva su punizione con Chiaretti: destro a giro potente dai 25 metri deviato in corner da Servili. L’Alessandria prova a reagire. Le occasioni non arrivano, ma comunque con il passare dei minuti guadagna metri. Sonzogni al 18’ decide di dare maggiore incisività inserendo Artico e Motta per Martini e Daino. L’Alessandria spinge, mentre dall’altra parte il San Marino riparte in velocità affidandosi soprattutto agli esterni Poletti da una parte e Vitaioli dall’altra. E proprio dall’ennesimo angolo battuto di Poletti arriva l’incornata ravvicinata di Del Duca con Viviani che salva miracolosamente sulla linea. Ma proprio nel momento migliore l’Alessandria trova l’1-1. Punizione dai 18 metri di Artico: conclusione respinta dalla barriera, la palla torna al neo entrato il cui destro rasoterra mette ko Migani. Nel finale la punizione di Poletti sul primo palo esce di un niente. 


San Marino - Alessandria 1-1


San Marino (4-4-2): Migani; Pelagatti (36’ st Ferrero), Del Duca, Fogacci, Crivello; Sorbera (26’ st Vitaioli, 46’ st Pieri), Amantini, Loiodice, Poletti; Lapadula, Chiaretti. A disp. Russo, Farina, Pigini, Villanova, Pieri. All. Petrone

Alessandria (4-4-2): Servili; Daino (18’ st Motta), Viviani, Cammaroto, Ciancio; Negrini, Roselli, Segarelli, Cuneaz (36’ st Simeoni); Pandiani, Martini (18’ st Artico). A disp. Bucuroiu, Miceli, Procida, Menassi. All. Sonzogni

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Marcatori: 35’ pt Lapadula, 40’ st Artico

Note: giornata autunnale. Terreno in buone condizioni. Ammoniti: Loiodice, Amantini (SM); Pandiani (A). Espulso Viviani al 45’ st per doppia ammonizione. Angoli 12-3 per il San Marino. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa del pilota Marco Simoncelli. Spettatori 300 circa. Incasso non comunicato.

Recupero: pt 2’; st 4’.


Si ringrazia Laura Casetta, Ufficio Stampa San Marino Calcio

< Articolo precedente Articolo successivo >