Domenica 26 Settembre02:59:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accusato di aver trasmesso Hiv a compagna: a processo 57enne riminese

Cronaca Rimini | 17:36 - 18 Ottobre 2011 Accusato di aver trasmesso Hiv a compagna: a processo 57enne riminese

L'ex compagno l'aveva infettata con il virus Hiv e lei lo aveva denunciato. Oggi in aula, una nuova udienza del processo per lesioni aggravate, davanti al giudice monocratico di Rimini, nei confronti di un riminese di 57 anni, ex compagno di una donna di 49 anni, che nel 2006, dopo aver scoperto di essere stata contagiata lo denunciò. In aula la riminese, rappresentata dall'avvocato Paolo Righi, ha confermato la versione resa nella denuncia di 5 anni fa. E cioé che l'uomo sapeva di essere sieropositivo e nonostante ciò aveva mentito rispondendo ad una domanda diretta della donna. Secondo la 49enne, l'ex compagno sapeva già prima di sottoporsi alle analisi di aver contratto il virus perché, ha sostenuto la donna, lo aveva scoperto in seguito ad un ricovero. Al giudice la donna ha raccontato come la sua vita sia stata distrutta dalla malattia e come abbia tentato più volte di togliersi la vita. L'ultima appena 10 giorni fa. Ascoltato oggi in aula anche il perito della difesa del 57enne, assistito da Veniero Acreman, che avrebbe sostenuto come sia impossibile dall'insorgere della malattia stabile quando è avvenuto il contagio. La prossima udienza è stata fissata al 16 dicembre, quando sarà ascoltato il 57enne. La sentenza è invece attesa per il 20 dicembre.

< Articolo precedente Articolo successivo >