Domenica 26 Settembre02:50:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, registrazioni negli hotel permettono arresto pluripregiudicato

Cronaca Rimini | 13:27 - 12 Ottobre 2011

È stato grazie all’applicazione web “Alert” utilizzata dalla Questura di Rimini in collaborazione con la Provincia di Rimini, che ieri notte è stato possibile l’arresto di un pluripregiudicato domiciliato a Roma. Sava Colea, rumeno di 33 anni, si è registrato ieri notte attorno all’1 presso l’hotel Coronado Airport a Miramare e tramite l’applicazione per check in on line installata presso la struttura alberghiera, è stata subito allertata la Sala Operativa della Polizia di Rimini. La volante è giunta in pochi minuti sul posto e l’uomo è stato arrestato nella propria stanza, dove si trovava con la compagna e un’amica della donna, anch’esse pluripregiudicate. Sull’uomo pendeva un provvedimento di arresto emesso dal Tribunale di Roma lo scorso 27 settembre, per numerosi furti commessi in passato e il possesso di arnesi atti allo scasso.

Questa mattina l’assessore alla Mobilità, Lavori Pubblici e Qualità Urbana del Comune di Rimini Juri Magrini, affiancato dalla Resposabile dell’ufficio statistiche della Provincia di Rimini Rossella Salvi e dal Vice Questore aggiunto Simone Pineschi, ha voluto sottolineare il valore e l’efficienza di questo software. Un sistema che garantisce privacy a gestori e clienti degli alberghi e maggiore sicurezza per quanto riguarda il controllo del territorio. Per questo è stato rivolta anche un invito a tutte le strutture alberghiere che ancora oggi sono prive di questo utile strumento che è gratuito e facilmente utilizzabile. Purtroppo ad oggi sono meno di un terzo le strutture alberghiere della Provincia di Rimini che lo impiegano, circa 420, ma l’obiettivo è quello di riuscire per la prossima stagione estiva a coinvolgere un numero considerevolmente maggiore. Il progetto è partito sul territorio di Rimini da fine 2009, funziona tramite la registrazione del check in on line e garantisce un controllo del territorio efficiente e soprattutto a costo 0.

Elisa Drudi

< Articolo precedente Articolo successivo >